Barrett (Intel), più innovazione contro la crisi

CHIP

''Per stimolare lo sviluppo economico e' necessario che governi e imprese del settore tecnologico investano e innovino. Perche' la tecnologia e' la spina dorsale dell'economia''. E' l'opinione che Craig Barrett, chairman di Intel Corporation, ha espresso durante l'evento inaugurale del Cebit, tenutosi questa mattina ad Hannover. ''Sono tre le leve da attivare per la competitivita' - ha puntualizzato -. Investire nella formazione per far crescere persone piu' brillanti. Investire in ricerca e sviluppo per produrre idee eccezionali. E creare l'ambiente idoneo in cui le persone possano sviluppare queste stesse idee. In questo modo sara' possibile stimolare la crescita economica, creare nuovi posti di lavoro e cogliere nuove opportunita', tra cui collaborazioni tra industria privata, governi e il mondo accademico''. Le conclusioni di Barrett derivano dalle osservazioni fatte visitando piu' di 30 Paesi all'anno in veste di ''ambasciatore della tecnologia'' e di presidente dell'Alleanza Globale delle Nazioni Unite per l'ICT e lo Sviluppo. ''I paesi che investono oculatamente nella tecnologia sono meglio equipaggiati per affrontare le nuove sfide - ha poi ha sottolineato - mentre quelli che ignorano o ritardano tali investimenti si troveranno piu' facilmente in una condizione di svantaggio a livello globale''

16 Marzo 2009