Pagamenti via cellulare: in Italia partono i primi servizi

INNOVAZIONE

Grazie a un accordo fra Consorzio Movincom, Banca Popolare di Sondrio e Siteba il telefonino si trasforma in borsellino elettronico: già possibile pagare la sosta auto in 33 città e prenotare stanze in 64mila hotel in tutta Europa

di Mila Fiordalisi
Diventano una realtà i pagamenti in mobilità. Movincom, il Consorzio nazionale di esercenti interessati a sviluppare il canale di vendita mobile, ha ufficialmente battezzato Bemoov (www.bemoov.it), il sistema che consente l'acquisto, via telefonino, di biglietti di trasporto urbano e interurbano, sosta, parcheggi, skipass, ticket per l’entrata a teatri, musei, concerti ed eventi, soggiorni in hotel in tutta Italia, generi alimentari, e persino assicurazioni.

L'iniziativa è frutto della collaborazione con Banca Popolare di Sondrio, Movincom e Siteba spa.

“L’iniziativa Movincom nasce con la precisa volontà di portare vantaggi (win-win) a tutta la catena del valore: Bemoov rappresenta un ecosistema aperto ed interoperabile che coinvolge gli esercenti, gli operatori di pagamento, i produttori di telefoni cellulari e i fornitori di applicazioni mobile”, afferma Enrico Sponza, Vicepresidente di Movincom.

Basterà inviare un sms o utilizzare la specifica applicazione che ciascun esercente rende disponibile, per poter ricevere il bene o il servizio desiderato - spiega il Consorzio -. L’estrema semplicità della modalità di pagamento, che salvaguarda la sicurezza, è basata su una preventiva (e unica) registrazione web a cura del cliente, che consente di associare la carta di pagamento emessa da qualunque banca (circuito VISA e MasterCard) al telefono cellulare. Questa fase è curata e gestita da Banca Popolare di Sondrio che, con il supporto di Siteba spa, ha per prima completato l’attività di integrazione a Movincom, consentendo l’iscrizione, non solo ai propri correntisti, ma anche ai clienti di istituti di credito non ancora aderenti al servizio, garantendo la custodia dei dati registrati (l’abilitazione al pagamento della carta in mobilità non comporta alcun costo di adesione per l’utente).

“La Banca Popolare di Sondrio, anche con questo importante accordo di collaborazione, attesta e rafforza la propria presenza nel comparto dei pagamenti mobile, oggi ancora agli albori, ma che incontrano un crescente gradimento; ciò per il fatto che il telefono cellulare è entrato negli schemi comportamentali giornalieri.”, sottolinea Milo Gusmeroli, vice direttore generale di Banca Popolare di Sondrio.

A seguito della registrazione, il cliente potrà quindi effettuare gli acquisti presso tutti gli esercenti del network, attuali e futuri.
Il download delle applicazioni è attivabile tramite il portale www.bemoov.it, dai siti web degli esercenti e presto anche dagli application store dei produttori partner (Nokia, Samsung e Sony Ericsson), nonché su App Store ed Android Market.

La soluzione, nella sua componente centralizzata, è stata realizzata nel rispetto delle regole di sicurezza stabilite dai principali circuiti di pagamento internazionale ed è stata inclusa nella certificazione PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard) di Siteba effettuata da Verizon, qualificato e riconosciuto ente del settore nonché security auditor accreditato dal PCI Security Standard Council (VISA, MasterCard, Amex, Discover, JCB).

Il battesimo dei pagamenti in mobilità coinvolge: Telepark, grazie al quale sarà possibile acquistare ricariche per la sosta veicoli in 33 città italiane sarà più semplice; Fratelli Carli, azienda a conduzione familiare affermatasi nel settore oleario e alimentare, per il pagamento dell’ordine al momento della consegna; smsHotels, che permette la prenotazione e l’acquisto "georeferenziato" di camere d'albergo in più di 64.000 hotel in Europa.

A breve, il servizio sarà esteso anche a 24H Assistance, per l’acquisto in tempo reale - a livello nazionale - di polizze per la copertura sportiva e Vivaticket, che permette l’acquisto di biglietteria teatrale, museale ed eventi in più di 1000 location a livello nazionale. Nel corso della stagione sciistica 2010-2011, si attiveranno i comprensori sciistici: SIB - Società Impianti Bormio, Courmayeur Mont Blanc Funivie, La Thuile - Espace San Bernardo, Breuil - Cervinia Valtournenche, Pila.

Nel mese di dicembre, sarà pronta ad offrire i suoi servizi anche Ne-t APS Padova, per il pagamento di biglietti per il trasporto pubblico urbano e la ricarica di carte trasporti contactless nella città di Padova, e dal prossimo anno saranno disponibili i servizi di numerosi altri esercenti.

03 Dicembre 2010