Viaggi, Skyscanner raccoglie 128 milioni di sterline

STARTUP

Il portale di viaggi online con sede a Edimburgo attira gli investimenti di cinque nuovi partner: le risorse serviranno a finanziare acquisizioni e all'espansione internazionale

E' Skyscanner, il motore di ricerca di viaggi, l'ultimo "unicorno" britannico dopo aver raccolto 192 milioni di dollarida cinque nuovi parner di investimento. L'iniezione di risorse sarà destinata all'espansione internazionale. Si tratta di Artemis, Baillie Gifford, Khazanah, Vitruvian Partners e Yahoo! Japan che si uniscono a Scottish Equity Partners e Sequoia come partner dell’azienda di Edimburgo. "Skyscanner gode di un tasso di crescita a doppia cifra e genera utili sin dal 2009 - dice il Ceo Gareth Williams -: questo successo si deve alle 1.200 relazioni dirette con i nostri partner, alla fiducia dei 50 milioni di viaggiatori che utilizzano i nostri servizi, alla nostra tecnologia e all'efficienza dei nostri team".

Skyscanner deve affrontare una forte concorrenza da player come Priceline Kayak, il cinese Qunar e Google.

L'azienda è stata fondata nel 2003 da Williams, Bonamy Grimes e Barry Smith.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 12 Gennaio 2016

TAG: skyscanner, startup, fondi

Articoli correlati

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store