Sanità digitale, al Mauriziano di Torino tutti i servizi sono online

E-HEALTH

È possibile ritirare referti di esami, pagare il ticket e prenotare visite. Torrengo (responsabile sistemi informativi): "Le nuove tecnologie sono imprescindibili"

di Massimo Canorro

Ritiro dei referti di esami di laboratorio analisi e di esami radiologici con relative immagini, pagamento dei ticket, prenotazione delle visite e degli esami. Tutto con un semplice click. Il rimando è alla nuova offerta dell’azienda ospedaliera Mauriziano di Torino, tra i primi ospedali ad offrire, in maniera gratuita e facoltativa, tutti i servizi online; dunque è sufficiente collegarsi al portale (mauriziano.it) per usufruire in modo facile e veloce di una serie di prestazioni.

A ciò va aggiunto che sul sito della Regione, accedendo all’apposita sezione (regione.piemonte.it/sanita), si può cambiare il medico di famiglia e gestire gli appuntamenti di “Prevenzione serena”, programma di screening per la prevenzione e la diagnosi precoce del tumore della mammella, del collo dell’utero e del colon-retto. Un ospedale, il Mauriziano, che non è nuovo ad iniziative che coinvolgono le nuove tecnologie. In questo senso Silvia Torrengo, responsabile dei sistemi informativi, spiega a CorCom: “Di concerto con il direttore generale Silvio Falco e in collaborazione col Consorzio per il sistema informativo del Piemonte, abbiamo potenziato una serie di strumenti già a nostra disposizione”. I vantaggi sono chiari. “Risparmio di tempo per il paziente e di costi per l’azienda sanitaria – basta pensare in termini di carta e cd – a vantaggio di un processo di dematerializzazione che la legge ci impone”, riprende Torrengo. Nel dettaglio, si possono esaminare online e stampare i referti di laboratorio analisi “senza dover tornare allo sportello e con la possibilità di consultare rapidamente le informazioni in ogni momento della giornata”, precisa la responsabile dei sistemi informativi.

Discorso analogo per quanto concerne il ritiro dei referti di esami radiologici, “con la possibilità, in aggiunta, di scaricare anche le immagini degli esami radiologici, come Tac e radiografie tradizionali”, precisa Torrengo. E ancora, l’opportunità di pagare online sia il ticket sanitario sia le prestazioni ambulatoriali messe a disposizioni delle aziende sanitarie pubbliche di Torino e provincia sul Sovracup, il  call center unificato per la prenotazione di prime visite ed esami diagnostici. “I primi feedback che stiamo ricevendo sono estremamente positivi – sottolinea Torrengo – in particolar modo da chi vive fuori Torino. Avvertiamo curiosità anche dai giovani e un po’ di normale perplessità da parte dei cittadini più anziani. Col tempo ci si abituerà”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 22 Gennaio 2016

TAG: ehealth, mauriziano torino

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store