Luiss Enlabs entra nel gotha degli acceleratori

STARTUP

La joint venture tra LVenture group e l'università centra l'ingresso nel Global accelerator network, che riunisce 75 tra le migliori organizzazioni del settore su scala globale. Augusto Coppola: "E' un riconoscimento, ma anche un'opportunità"

di A.S.

Luiss Enlabs entra nel club dei più importati acceleratori mondiali per startup, il Gan, Global accelerator network. A tre anni dalla sua nascita la joint venture tra LVenture group e l’università Luiss Guido Carli è riuscita a soddisfare tutti i requisiti per l’ingresso nel network internazionale. Il 94% delle startup accelerate in Luiss Enlabs, infatti, chiude infatti round di fundraising con investitori terzi nel giro di pochi mesi dopo il termine del programma di accelerazione.

"In oltre cinque anni, gli acceleratori del Gan hanno supportato 3.300 startup nel creare e far crescere il proprio business, ovunque si trovassero. Nel corso degli ultimi anni abbiamo visto Luiss Enlabs crescere ed è evidente che sta sostenendo le aziende in modo significativo – afferma Patrick Riley, ceo del GAN - Alla luce di questa comprovata esperienza e della sua etica, siamo entusiasti del fatto che Luiss Enlabs si sia unito al Gan e aspettiamo con trepidazione tutto ciò che porterà al Network, in Europa e in tutto il mondo".
 
Aderire al Gan, si legge in una nota di Luiss Enlabs, permetterà all’acceleratore di startup  di lavorare con i maggiori player del settore e di offrire alle sue startup opportunità internazionali di formazione e networking.  Nato nell’ambito della Startup America Initiative della Casa Bianca, il Gan attualmente include 75 tra i migliori acceleratori e organizzazioni del settore delle startup su scala globale, tra cui TechStars, MuckerLab, Startupbootcamp e Flat6Labs, che hanno complessivamente uffici in 125 location nel mondo.

  
"Per noi, entrare a far parte del Global Accelerator Network non è solo un riconoscimento della qualità del nostro lavoro, ma anche una grande risorsa per perseguire i nostri obiettivi - sottolinea Augusto Coppola, direttore del programma di accelerazione di Luiss Enlabs - Una delle nostre priorità in questo momento è quella di concentrare i nostri sforzi sull'aiutare le startup a espandersi sui mercati internazionali e siamo sicuri che la rete ci fornirà risorse e opportunità preziose".
 
Luiss Enlabs è un luogo dove guardare oltre e pensare senza confini e l’ingresso in Gan è la conferma di una strategia vincente - conclude Giovanni Lo Storto, direttore generale della Luiss Guido Carli - È questo lo spirito che alla Luiss trasmettiamo ai nostri studenti con percorsi di formazione imprenditoriale e sempre più spazi di co-working e di condivisione dove i ragazzi possono creare e pensare da beyonders”.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Febbraio 2016

TAG: Luiss Enlabs, Gan, Global acceleratro network, Patrick Riley, TechStars, MuckerLab, Startupbootcamp, Flat6Labs, Augusto Coppola, Giovanni Lo Storto

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store