Lavoro, ecco Joebee: il portale per cercare lavoro che ti paga subito

RECRUITING

Il marketplace online sviluppato da TheMadBox punta su pagamenti istantanei delle prestazioni, un sistema di feedback per premiare il merito e la qualità e il monitoraggio dell'attività svolta

di Andrea Frollà

Trovare un impiego occasionale in modo semplice, veloce e con la sicurezza di un immediato pagamento della prestazione. È questa la logica alla base di Joebee, il marketplace online sviluppato dall’azienda milanese TheMadBox che segue una filosofia semplice: lavori e vieni subito retribuito in giornata.

“Ci sono voluti più di due anni di sviluppo per concepire un sistema capace di integrarsi in modo complementare rispetto ai tradizionali canali di recruting in una filiera complessa come quella del lavoro e nel pieno rispetto delle leggi e della fiscalità”, spiega Alessio Abbateianni, ceo e founder della società.  

Ad ogni potenziale lavoratore viene data la possibilità di autodeterminare la tariffa delle proprie prestazioni lavorative, sulla base di capacità e competenze che ritiene di avere. Inoltre, la piattaforma analizza le tariffe medie della professione in questione fornendo anche dei consigli su quale prezzo chiedere per essere retribuito in maniera congrua e al contempo essere appetibile. Joebee punta insomma a premiare il merito e l’impegno della prestazione lavorativa, garantendo l’immediatezza del pagamento e il monitoraggio dell’attività erogata, che permette anche di timbrare una specie di cartellino elettronico e verificare la coerenza geografica tra lavoro previsto e lavoro effettivamente svolto.

Il riconoscimento del merito passa inevitabilmente dal feedback rilasciato sotto forma di votazione e recensione da parte di chi ha beneficiato della prestazione, che consentirà ai candidatati di creare la propria reputazione professionale. Naturalmente la piattaforma è stata pensata e sviluppata per garantire la massima aderenza rispetto alle leggi in materia di lavoro e alle forme contrattuali vigenti. Joebee infatti strizza l’occhio sia alle agenzie interinali, prevedendo il contratto di somministrazione attraverso partner abilitati, sia a una possibile evoluzione dei vaucher, che oggi soffrono il limite dell’impossibilità di essere tracciati elettronicamente.

Senza dimenticare il tema dell’emersione del lavoro nero: con Joebee il rapporto professionale diviene tracciabile sin dalla sua origine ed oltre a questo il prestatore d’opera ha tutto l’interesse a prediligere una buona recensione e l’acquirente del servizio a beneficiare delle rassicurazioni e semplificazioni insite nell’utilizzo della piattaforma. Un’occasione per disoccupati, precari, giovani, pensionati, freelance o persone che necessitano od ambiscono a guadagnare un reddito complementare.

Per TheMadBox si tratta di un’altra importante sfida, dopo il rilancio del marchio Tecnovision e lo sviluppo di FluidNext, una tecnologia per la gestione degli impianti Led nello sport già implementata per quattordici squadre di Serie A e per la Nazionale italiana di calcio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Febbraio 2016

TAG: lavoro, pagamento, joebee, offerta, leggi, contratto

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store