"Pago con Google": così salderemo il conto al ristorante

MOBILE PAYMENT

Basterà dire la formuletta al cassiere e lo smartphone penserà al resto. Anche se è nella tasca. Sperimentazione in alcune catene a San Francisco, da McDonalds a Papa John’s

di A.S.

Google li ha battezzati “hands free payments”, e consentono di pagare attraverso la carta di credito abbinata al proprio account Google senza nemmeno dover prendere in mano lo smartphone: basterà dire al cassiere “pago con Google” per effettuare la transazione.

La sperimentazione del servizio, che era stato annunciato lo scorso anno da Mountain View, parte proprio in questi giorni in alcune catene di ristorazione della South bay area di San Francisco, tra le quali McDonalds e Papa John’s.

Per poter utilizzare il servizio gli utenti dovranno installare sul proprio device l’App “hands free”, disponibile sia per Android sia per iOS, aggiungere la propria foto per l’identificazione e scegliere una carta di credito collegata all’account Google. La cassa “riconoscerà” lo smartphone dell’utente tramite bluetooth, Wifi o tramite i servizi di localizzazione del device, e l’addetto alla cassa confermerà la corrispondenza del cliente con la foto trasmessa alla cassa dall’App, e sarà tenuto a chiedergli le iniziali.  

Tra le possibili evoluzioni del Sistema Google ha già confermato che sta studiando l'evetualità di confermare l’identità del cliente in automatico, tramite una telecamera posta in prossimità della cassa, specificando che “tutte le immagini scattate dal sistema saranno immediatamente cancellate”

©RIPRODUZIONE RISERVATA 03 Marzo 2016

TAG: Google, Hands Free, mobile payment, e-payment

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store