Seat-Italiaonline, dai soci via libera alla fusione

M&A

Previsto un cambio fisso di 1.350 azioni ordinarie di PG per ogni azione della società proprietaria dei portali Libero e Virgilio. Perfezionamento del deal previsto entro metà 2016

di Andrea Frollà

Seat Pagine Gialle e Italiaonline corrono verso la fusione. Le assemblee delle due società hanno deliberato ieri il progetto di incorporazione delle due società, che costituisce un passo in avanti importante verso la creazione di un gruppo specializzato in servizi digitali per le imprese.

I numeri dell’operazione - Il merger verrà effettuato con un’operazione con un cambio fisso di 1.350 azioni ordinarie di Seat Pg per ogni azione di Italia Online. Per quel che riguarda i tempi, il perfezionamento dell’accordo dovrebbe avvenire entro giugno dell’anno in corso. Il gruppo che sorgerà dalla fusione punta a una sostenibilità del business nel medio e lungo termine da raggiungere nei prossimi tre anni, grazie a una stabilizzazione di ricavi e base clienti, oltre a un ritorno alla marginalità operativa.

“Puntiamo alla leadership nei servizi digitali alle imprese” - "L'Assemblea odierna è un altro passo avanti nel progetto di fusione che darà vita all'operatore leader del mercato italiano nei servizi digitali alle imprese – commenta a margine dell’assemblea Antonio Converti, ceo di Seat e Italiaonline – Abbiamo recentemente lanciato la nuova app di PagineGialle, un importante segnale di rinnovamento di uno strumento che ha fatto la storia del Paese e che oggi, con una applicazione gratuita disponibile su Apple Store e Google Play, traccia la strada che il nuovo Gruppo intende percorrere da qui in avanti".

Le altre decisioni dell’assemblea - L’assemblea di Seat Pg ha anche approvato il piano di stock option 2014-2018 la cui efficacia, spiega la società, “è subordinata all'efficacia della fusione” e una delega al Cda per l’aumento del capitale sociale. L’assemblea ha inoltre deliberato la nomina a componente del Consiglio di amministrazione dell’avvocato Antonia Cosenz, che resterà in carica fino alla scadenza dell’attuale Cda, e quella di Giancarlo Russo Corvace a sindaco supplente.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Marzo 2016

TAG: seat, pagine gialle, italiaonline, fusione, accordo, digitale, imprese

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store