Banda ultralarga + elettricità, la scommessa di Prysmian

LA SOLUZIONE

Messa a punto nei laboratori di ricerca e sviluppo della società la rete integrata. Nelle case potrà arrivare, con lo stesso cavo, sia l'elettricità sia la connessione voce-dati fino a 1Gb/sec. L'executive Vp business telecom, Philippe Vanhille: "Il nostro know-how a disposizione dell'Italia"

di A.S.

L’energia elettrica e la connessione voce-dati a banda ultralarga potranno arrivare fin nelle abitazioni con lo stesso cavo. E’ la soluzione messa a punto dai laboratori di ricerca e sviluppo di Prysmian, azienda specializzata nel settore dei cavi e sistemi per l’energia e le telecomunicazioni. La soluzione, si legge in una nota dell’azienda, è stata studiata in particolare per Utilities del settore energia, e consentirà di connettersi al Web fino a 1GB/sec.

“Si tratta di un’innovazione molto importante che può rappresentare una soluzione estremamente efficace ed efficiente alla necessità di fornire connessioni a banda larga e ultra larga ad ampi bacini di utenti, in tempi rapidi e con costi contenuti - sottolinea Marcelo Andrade, direttore ricerca & sviluppo in Prysmian Group - Prysmian è stata protagonista delle più importanti innovazioni nell’industria dei cavi fin dalla sua nascita e adesso siamo orgogliosi di poter offrire il risultato dei nostri sforzi in un settore che impatta sulla qualità della vita di tutti noi”.

Nello specifico, il sistema consiste in un cavo per il trasporto di energia, all’interno del quale vengono inserite fibre ottiche, e connettività passiva, e può anche includere un componente elettronico attivo (switch) per permettere di trasmettere le informazioni alla cabina elettrica e poi alla sottostazione, e un dispositivo che assicura la connessione a banda ultra-larga.

I vantaggi, si legge in una nota di Prysmian, sono importanti: riduzione di costi e tempi di installazione della rete in quanto scavi e lavori civili sono ridotti al minimo, e potenzialmente anche evitati.

Prysmian è l’unico produttore di fibre ottiche in Italia e con noi l’Italia può vantare un primato di leadership in un settore strategico e ad elevata tecnologia - afferma Philippe Vanhille, executive vice president del business Telecom di Prysmian Group - Possiamo mettere a disposizione dell’Italia lo stesso know-how e le stesse tecnologie che utilizziamo per la realizzazione dei progetti di cablaggio a banda ultra larga che ci vedono coinvolti in tutto il mondo, come in Australia dove stiamo portando al 90% dei clienti di rete fissa una connessione a banda larga più veloce ed affidabile”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 10 Marzo 2016

TAG: Prysmian, banda ultralarga, ultrabroadband, Marcelo Andrade, Philippe Vanhille

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store