Ultrabroadband, al via consultazione Infratel su reti backhaul

BANDA ULTRALARGA

Gli oepratori avranno tempo fino al 15 maggio per verificare l'assenza di collegamenti necessari per garantire il funzionamento della rete di accesso nelle aree bianche presenti in 90 dei 718 Comuni italiani

Si apre oggi e si conclude il 15 maggio 2017 la consultazione pubblica per le reti di backhaul nelle aree a fallimento di mercato interessate dal Piano Banda Ultra Larga. Ne dà notizia in una nota Infratel, che precisa di aver pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale e sul sito www.infratelitalia.it l’avviso per la consultazione con gli operatori, "al fine di verificare l’assenza di collegamenti di backhaul che risultano necessari a garantire il funzionamento della rete di accesso Banda Ultra Larga - Nga, nelle aree bianche presenti in 90 dei 718 comuni italiani oggetto di intervento diretto del Ministero dello Sviluppo Economico, effettuato tramite la stessa Infratel e finanziato con fondi pubblici".

"Al termine della consultazione - conclude la nota di Infratel - si procederà alla realizzazione, con un ulteriore intervento diretto da parte di Infratel, delle reti di backhaul che dovessero risultare ancora necessarie".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Aprile 2017

TAG: Infratel, Banda Ultralarga, Ultrabroadband, Mise, Sviluppo Economico, Reti di backhaul, piano banda ultra larga

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store