Yahoo chiude in bellezza: fatturato a +22% in attesa di Verizon

LA TRIMESTRALE

Ultimi conti da società indipendente prima del passaggio del core business online all'operatore Tlc. Ricavi e utili battono le attese dei mercati. Il Ceo Marissa Mayer: "Ora prepariamo al meglio l'integrazione"

di A.S.

Yahoo chiude con i conti in spolvero l'ultimo trimestre da società indipendente: nella finestra gennaio-marzo 2017 infatti la società guidata da Marissa Mayer ha registrato risultati che hanno battuto le attese del mercato, preparandosi alla fusione con Verizon attesa per giugno.

Nel primo trimestre 2017 il fatturato ha registrato un aumento del 22% rispetto agli 1,09 miliardi dello stesso periodo del 2016, toccando quota 1,33 miliardi di dollari e superando le previsioni, che si fermavano a 1,23 miliardi di dollari.

Gli utili sono stati di 18 centesimi ad azione, contro i 14 centesimi del consensus, mentre per gli utili netti il gruppo californiano ha registrato 99,4 milioni di dollari, 10 centesimi ad azione, contro una perdita di 99,2 milioni di dollari, o 10 centesimi ad azione, dello stesso periodo dell'anno scorso.

Le attività più redditizie e promettenti, raggruppate sotto l'ombrello Mavens, che comprendono la pubblicità mobile, native, social e video, sono cresciute del 35,6% a 529 milioni.

Yahoo porterà a termine la fusione con Verizon da 4,48 miliardi a giugno, con un ritardo causato dagli scandali di hacking che hanno colpito il gruppo. "Yahoo intende chiudere con forza la sua performance da società indipendente - afferma Mayer, che un volta completata la fusione dovrebbe lasciare l'azienda - e preparare al meglio l'integrazione con Verizon".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 19 Aprile 2017

TAG: Yahoo, Conti Yahoo, Marissa Mayer, Verizon, trimestrale Yahoo, Yahoo Verizon

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store