Trimestrale in rialzo a doppia cifra

REPLY

di Andrea Frollà

Ricavi, margini e utili in crescita a doppia cifra per Reply nel primo trimestre dell’anno. La società specializzata nella progettazione e implementazione di soluzioni basate sui nuovi canali di comunicazione e media digitali, quotata sul segmento Star del mercato Mta di Borsa Italiana, manda in archivio il periodo gennaio-marzo dell’anno in corso con il segno più davanti a tutti gli indicatori economico-finanziari. Nel trimestre in esame, infatti, il fatturato consolidato ha raggiunto i 208,4 milioni, in crescita dell'11,8%, mentre l'Ebitda consolidato è stato di 28,1 milioni, in aumento del 13% rispetto allo stesso periodo del 2016 e pari al 13,5% del fatturato. L'utile ante imposte ha fatto segnare quota 25,3 milioni (+12% su base annua), pari al 12,2% del fatturato. La posizione finanziaria netta del gruppo risulta positiva per 80,6 milioni, in netto incremento rispetto ai 28,8 milioni registrati al 31 dicembre 2016 e ai 72 milioni al 31 marzo 2016.

“Gli investimenti fatti per allineare l'offerta consulenziale e tecnologica alla profonda trasformazione introdotta dall'affermarsi di cloud, big data e IoT - commenta Mario Rizzante, presidente di Reply - si riflettono nei positivi risultati ottenuti nel 2016, nel primo quarto 2017 e nella performance del titolo (passato da 122 a 162 euro da febbraio a oggi, ndr). A tal proposito, è interessante come numerosi azionisti ed investitori abbiano confermato il loro interesse in merito ad un aumento della liquidità dell'azione”. Al fine di recepire questa indicazione, conclude Rizzante, “il management e i principali azionisti saranno focalizzati su un incremento della liquidità dell'azione quale obiettivo di medio termine”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 15 Maggio 2017

TAG: reply, finanza, economia, bilanci

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store