Spotify, la crescita degli utenti traina la pubblicità: +50% nel 2016

STREAMING

L'app di musica in streaming taglia il traguardo dei 140 milioni di utenti tra quelli a pagamento e quelli "free". Il Vp Brian Benedik: "Grazie all'intelligenza artificiale possiamo aiutare i brand a connettersi con la loro fan base"

di A.S.

Le persone che nel mondo utilizzano Spotify, tra gli abbonati a pagamento e gli utenti free, sono ormai 140 milioni. Un bacino che anche la pubblicità tiene d’occhio con sempre maggiore interesse, come dimostrano i dati: il fatturato da pubblicità della casa svedese è infatti aumentato del 50% nel 2016 rispetto all’anno precedente.

A fornire i dati in un post sul blog aziendale alla vigilia della sua partecipazione al Cannes Lions festival of creativity è Brian Benedik, vice president and global head of sales della società: “Grazie alla sua streaming intelligence, Spotify può aiutare i marchi a connettersi con i propri fan in base al loro umore e le loro attività, in un ambiente sicuro e personalizzato".

Secondo l'ultima rivelazione di marzo, gli utenti paganti del servizio sono arrivati a quota 50 milioni, rispetto ad esempio ai 20 milioni che aveva Apple Music a fine 2016. Per attrarre clienti e soprattutto per aumentare le entrate, nelle scorse settimane Spotify ha iniziato a testare su un piccolo numero di utenti un nuovo servizio, chiamato Spotify Hi-Fi, che offre musica con una qualità audio superiore con un sovraprezzo sull'abbonamento mensile.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 16 Giugno 2017

TAG: Spotify, Streaming, Apple music, Brian Benedik, Cannes Lions festival of creativity

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store