Cereda (Ibm): "Investiamo in Italia, 200 nuove assunzioni"

WORSHOP AMBROSETTI

L'amministratore delegato a Cernobbio: "Focus sugli ingegneri, ma servono anche specialisti in materie economiche. Ripresa del Paese trainata da intelligenza aumentata e innovazione"

"Il 2016 è stato un anno positivo e stiamo lavorando perché il 2017 sia meglio del 2016 e per adesso siamo in linea con questo obiettivo". Lo ha detto l'amministratore delegato di Ibm Italia Enrico Cereda a margine dei lavori del Workshop Ambrosetti a Cernobbio.

"Stiamo vedendo una ripresa consistente degli investimenti da imprese, istituzioni e banche trainata dall'intelligenza aumentata e dall'innovazione - ha spiegato Cereda - e questo ci porta ad avere bisogno di skill nuove".

In questo senso l'azienda ha annunciato "l'assunzione di 200 neo-laureati - ha detto Cereda - che entreranno nelle prossime settimana nel nostro gruppo, una prima cinquantina da qui a fine mese e poi il resto entro fine anno. Cerchiamo soprattutto ingegneri ma anche laureati in materie economiche".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 01 Settembre 2017

TAG: ibm, cereda

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store