Lucca smart city, la banda ultralarga di Tim asset centrale

IL PROGETTO

Grazie ad un investimento di 4,5 milioni la compagnia ha cablato in fibra 31mila unità immobiliari. Già disponibile il 4G Plus. Il sindaco Tambellini: "Vogliamo essere più competitivi e migliorare la vita dei cittadini"

di Federica Meta

Lucca raccoglie la sfida smart city. Grazie ad un investimento di 4 milioni e mezzo di euro messo in campo da Tim, la città può vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono pienamente operative al servizio di cittadini e imprese: gli interventi infrastrutturali riguardano la realizzazione delle reti a banda ultralarga.

Dall’avvio del progetto che ha visto Tim impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica Ngan (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G e 4G Plus a Lucca  le reti in banda ultralarga sono già realtà, crenado così i presupposti per lo sviluppo verso il modello “Smart City”.

Per la posa dei cavi sono state utilizzate le infrastrutture esistenti sia di proprietà di Tim sia pubbliche, come ad esempio quella per la pubblica illuminazione.  In caso di scavi, sono state utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che hanno minimizzato i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

“La conclusione dell’intervento di Tim è motivo di grande soddisfazione: conferma l’importanza delle sinergie che si possono creare tra il sistema pubblico e gli imprenditori privati - dice il sindaco Alessandro Tambellini - Ogni azienda privata che investe nel nostro territorio contribuisce alla crescita della nostra comunità, se lo fa nel campo delle nuove tecnologie e delle comunicazioni ottiene un risultato ancora più importante perché ci consente di essere presenti e competitivi in un settore strategico”.

A Lucca il programma di copertura, con oltre 115 chilometri di cavi in fibra ottica (di cui 4 chilometri utilizzando, soprattutto nel centro storico, i cavidotti della pubblica illuminazione), ha già consentito di collegare una rete di 207 armadi  stradali alle centrali di Lucca Porta Elisa, Lucca S.Anna, Lucca S.Angelo, S.Cassiano a Vico, Monte S.Quirico, Ponte S.Pietro, Piazzano, Ponte a Moriano, Nozzano e S.Lorenzo a Vaccoli: è stata in tal modo servita la quasi totalità  della popolazione comunale. La rete in fibra ottica di Tim raggiunge ad oggi oltre 31.000 unità immobiliari  in termini di servizi disponibili: entro l’anno saranno circa  35.000.

Il risultato raggiunto conferma l’impegno di Tim e il Comune per portare la connessione Internet fino a 200 Megabit/s a famiglie e imprese, ponendo in questo modo Lucca nell’élite delle città italiane dove sono disponibili i servizi “Fibra” di Tim basati sulla tecnologia FttCab (Fiber to the Cabinet).

“Siamo lieti che Lucca sia tra le principali città italiane ad avere infrastrutture di rete di TLC moderne e in continua evoluzione, che consentono ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi che contribuiscono allo sviluppo dell’economia locale e alla sempre maggiore efficienza dei servizi urbani, ad esempio nel campo dell’infomobilità e in quello della sicurezza –spiega Alessandro Bettini, responsabile Access Operations Toscana Ovest  di Tim –Nell’ambito del programma nazionale per lo sviluppo delle reti a banda ultralarga fissa e mobile,  Tim ha deciso di dedicare alla città di Lucca una quota assai significativa del proprio piano di investimenti, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo del modello di città intelligente. Anche in occasione di eventi straordinari come il concerto dei Rolling Stones e il Lucca Comics & Games TIM c’è, assicurando la miglior copertura mobile e garantendo collegamenti in fibra sempre più performanti”.

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD, grazie ad un’offerta assai ampia e diversificata . La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese possono inoltre accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Per quanto riguarda il mobile, oltre alla copertura in tecnologia Lte a Lucca è anche disponibile la nuova rete 4G Plus di Tim , che offre connessioni in grado di raggiungere velocità fino al doppio di quelle disponibili con il normale 4G. La rete mobile di nuova generazione di Tim offre ai cittadini prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione internet e la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 26 Ottobre 2017

TAG: smart city, lucca, tim, tambellini

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store