Elezioni 2013, Alessio Butti: "Rai, par condicio anche sul web"

L'APPELLO

L'esponente di Fd in commissione di Vigilanza: "Il servizio pubblico prenda le necessarie misure tese a tutelare e a vigilare la corretta informazione elettorale in Internet"

di P.A.

"Abbiamo sollecitato i vertici Rai a prendere le necessarie misure tese a tutelare e a vigilare la corretta informazione elettorale in internet": lo annuncia in una nota Alessio Butti, capogruppo Fratelli d'Italia - Centrodestra Nazionale in commissione di Vigilanza.

"Appare del tutto insoddisfacente - sottolinea Butti - la posizione assunta dall'Agcom al riguardo, che non applica né estende l'applicazione della par condicio alle web tv, alle web radio, ai blog/forum delle televisioni/radio, ai social blog e si limita a rilasciare pareri verbali e non vincolanti. Essendo appurato che una buona percentuale dei cittadini italiani decide il proprio voto consultando internet, occorre che vengano tutelati da un'informazione falsa e manipolata, che potrebbe avere come committente la criminalità organizzata. La Rai deve assolvere al suo ruolo di servizio pubblico anche sul web, controllando le informazioni veicolate dai siti internet dei propri programmi, non accettando commenti anonimi con riferimento a candidati e a partiti".

"Non chiediamo nessuna censura - conclude l'esponente Fdi - ma esigiamo una corretta comunicazione elettorale sulla rete nel rispetto dei candidati e degli elettori".

©RIPRODUZIONE RISERVATA 18 Gennaio 2013

TAG: alessio butti, rai, Fratelli d'Italia, Centrodestra Nazionale, fdi, vigilanza rai, agcom

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store