Eco Smart, Telecom Italia ricarica i siti radio con i pannelli solari di Ericsson

TLC

La sperimentazione in corso a L'Aquila per il G8 è tra le attività frutto del memorandum di intesa Ericsson - Telecom Italia del 2008 per promuovere l’innovazione e sviluppare congiuntamente soluzioni eco-sostenibili

Può coprire fino al 100% del fabbisogno di energia di un sito radio mobile. E’ Eco Smart, la soluzione di pannelli solari flessibili di Ericsson scelta da Telecom Italia per alimentare i siti di telefonia mobile.
L’innovativa struttura a energia solare, sviluppata e ingegnerizzata in Italia, si adatta perfettamente alla forma dei siti radio mobili e offre vantaggi rilevanti in termini di riduzione dei costi per l’alimentazione energetica, che possono rappresentare anche il 50% dei costi operativi dei siti di telecomunicazione, con una particolare attenzione agli impatti ambientali attraverso la riduzione delle emissioni di CO2.

La sostenibilità ambientale è un’area di forte impegno per Ericsson e Telecom Italia che con questa sperimentazione mirano a provare come le soluzioni a energia solare rappresentino un’efficace alternativa anche per gli operatori nei paesi sviluppati.La sperimentazione si inserisce tra le attività frutto del memorandum di intesa firmato da Ericsson e Telecom Italia nel 2008, in cui le due società si impegnavano a promuovere l’innovazione e a sviluppare congiuntamente soluzioni eco-sostenibili.

La sperimentazione è in corso a L’Aquila, vicino alla sede dove questa settimana è in svolgimento il G8, in cui si affronterà, tra gli altri, il tema delle sfide ambientali poste dai cambiamenti climatici e che precede la conferenza delle Nazioni Unite sul clima previsto a dicembre a Copenhagen.

Per Cesare Avenia, a.d. di Ericsson Italia “l’Eco Smart è una sintesi perfetta di ciò che rappresentano le telecomuncazioni e Ericsson: soluzioni innovative per migliorare la vita. Questa nuova sperimentazione conferma anche il ruolo leader di Ericsson quale integratore di nuove soluzioni, dato che l’Eco Smart può essere utilizzata per qualsiasi tipo di sito radio mobile - 2G, 3G e LTE - e anche per siti multi-vendor”.
“Con questa sperimentazione Telecom Italia prosegue nel suo impegno per l’innovazione tecnologica al servizio del Paese e nella ricerca di soluzioni che consentano un significativo risparmio dei costi. Eco Smart conferma inoltre la nostra attenzione alle tematiche di sostenibilità ambientale, uno dei punti chiave delle nostre politiche di sviluppo”, ha commentato Stefano Pileri, Direttore Technology & Operations di Telecom Italia.

09 Luglio 2009