Germania, dial "L" for light Il lampione diventa on demand

ICT

Servizio taglia-costi per la cittadina di Dörentrup che introduce il sistema Dial4light

di Alessandro Castiglia

Accendere le luci della città con il telefonino è ora possibile. Grazie a Dial4light, il nuovo software della compagnia tedesca di impianti luminosi Lemgo, è possibile trasformare il normale servizio di illuminazione pubblica e privata in un servizio on demand, rispettando l’ambiente e le tasche dei cittadini.  

La prima a sperimentare questo servizio è stata la cittadina tedesca di Dörentrup. L’amministrazione comunale per tagliare i costi di energia elettrica e ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’aria, ha deciso di spegnere i lampioni della città per tutta la notte ed ha ideato questo originale sistema che le permette di accendere gli impianti di  illuminazione desiderati per 10-15 minuti con una semplice telefonata.  

Per poter usufruire del servizio ogni utente deve registrarsi al sito internet del sistema fornendo i propri dati personali, il numero di telefono e l’indirizzo e-mail. Dopo aver composto il numero di telefono della centrale di controllo dell'illuminazione pubblica il cittadino digiterà un codice di sei cifre, rilasciato al momento della registrazione online, e dopo pochi secondi i lampioni si illumineranno. Il servizio è gratuito, ad eccezione delle spese richieste agli utenti dal proprio servizio telefonico. 

La popolazione e l’amministrazione comunale di Dörentrup appaiono molto soddisfatti del servizio. “All'inizio abbiamo accettato di sfruttare questo progetto per ragione economiche” dichiara al quotidiano Süddeutsche Zeitung Friedrich Ehlertsaid, sindaco della Città. “Ma adesso con quest'iniziativa vogliamo fare qualcosa per l'ambiente e proteggere il clima”.

 

23 Settembre 2009