Al via le prime fiere virtuali

EXPOPOLIS

La società europea ExpoPolis annuncia l’inizio delle due prime fiere virtuali: la European eGovernment awards virtual exhibition, già online, e la Fiera Belga per la Pubblica Amministrazione e l’ICT, che aprirà le porte la settimana prossima. ExpoPolis ha da poco lanciato il suo esclusivo centro congressi virtuale in 3D.

ExpoPolis offre una soluzione abbordabile e ad impatto zero sull’ambiente: aziende, organismi ed istituzioni potranno in tal modo organizzare saloni e conferenze virtuali che superano le frontiere e incentivano le relazioni fra le istituzioni nazionali ed internazionali.
Con ExpoPolis tutto avviene online, permettendo così di risparmiare tempo e denaro. Espositori e visitatori si incontrano virtualmente, eliminando ogni problema tecnico e logistico.
Progettato dall’architetto tedesco Jürgen Mayer H., ExpoPolis si basa sulla tecnologia 3D (pur essendo disponibile anche in 2D) ed offre ai clienti una vasta gamma di servizi esclusivi ed avvenieristici.

La caratteristica che differenzia ExpoPolis dalle fiere tradizionali è la possibilità per i visitatori di accedere ai dati degli espositori attuali ma anche di quelli più vecchi e di contattarli direttamente in tempo reale, inviando semplicemente una richiesta di contatto. Tale approccio è molto simile alle tecniche utilizzate con successo da siti come LinkedIn o Facebook ed offre una possibilità di contatto sicura ed efficace per espositori e visitatori interessati allo stesso settore di attività. Nelle fiere tradizionali gli espositori hanno la possibilità di interagire più facilmente fra di loro rispetto ai visitatori. Il concetto di ExpoPolis promuove invece un modello per favorire gli scambi fra tutti i partecipanti ad una fiera.

14 Ottobre 2009