L'hi-tech green trainato dai mercati emergenti

ACCENTURE

Accenture: i consumatori indiani e cinesi più propensi all'acquisto di prodotti ecocompatibili. Nonostante i prezzi più alti

di Federica Meta
Nel 2010 saranno mercati emergenti a trainare le vendite di dispositivi  e servizi tecnologici di consumo. È quanto emerge dalla ricerca Accenture “Consumer Electronics Product and Services Usage”, che rileva come i consumatori di Cina, India, Malesia e Singapore – questi i Paesi censiti - acquisteranno due volte in più rispetto a quelli dei mercati maturi e che saranno anche maggiormente propensi a pagare un prezzo superiore per prodotti ecocompatibili.

La ricerca è stata condotta su un campione di 16mila consumatori provenienti da mercati maturi (Usa, Germania, Francia e Giappone) e mercati emergenti (Cina, India, Malesia e Singapore) con lo scopo di  individuare i modelli di spesa e di utilizzo attuali e futuri per 19 diverse tecnologie di consumo tra cui smartphone, Tv ad alta definizione e computer. 

Nello specifico Accenture rileva che, rispetto ai consumatori dei mercati maturi, quelli dei paesi emergenti tenderanno due volte e mezzo di più ad acquistare uno smartphone nel corso del 2010 (52% contro 20%). Già lo scorso anno avevano avuto una propensione più che doppia a compare tali device (40% contro 20%).
La “superiorità” si misura anche in termini di prezzo: gli utenti di Cina & co. sono disposti a pagare di più rispetto ad europei, americani e giapponesi prodotti di consumo eco-compatibili (84% contro 50%).
Infine i servizi. Nei mercati emergenti Accenture ha rilevato un uso maggiore di videogiochi (58% contro 28%) e di connessione ai social network  (69% contro 38%).

“Una delle ragioni alla base della crescita dei mercati emergenti è la rapida espansione della middle class e della sua capacità di acquisto – spiega Marco Morchio, Responsabile Accenture del settore Electronics e High Tech per Italia, Grecia, Russia, Est Europa e Medio Oriente-.  I paesi emergenti sono stati anche capaci di beneficiare delle tecnologie già presenti nei paesi sviluppati, andando più velocemente in quanto a loro diffusione e utilizzo. La crescente richiesta di dispositivi wireless, come gli smartphone, è influenzata dalla popolarità del social networking a livello mondiale”.

26 Gennaio 2010