Ford spegne i pc di notte: riisparmi per oltre 1 mld

STRATEGIE "VERDI"

Un software ad hoc gestisce a livello centrale tutti i terminali. In un anno si ridurranno le emissioni di Co2 di16-25 mila metri cubi

di Margherita Amore
Computer spenti di notte e durante i weekend. Ford vuole risparmiare sulla bolletta energetica e contemporaneamente contribuire a ridurre le emissioni di Co2. Il colosso automobilistico statunitense, che ha recentemente ceduto Volvo alla Cina, ha avviato un piano di sostenibilità ambientale che prevede il controllo a livello centrale dell'accensione e dello spegnimento dei terminali installati nei suoi uffici.

Il piano è già operativo presso il quartier generale di Ford Motor Company e si calcola che, una volta a regime, porterà ad un risparmio annuo sulla bolletta di circa 1,2 milioni di dollari e ad una riduzione di emissioni di anidride carbonica di 16-25 mila metri cubi, sempre in un anno.
Ford ha sviluppato e un particolare software, Pc Power Management, che regola l’accensione e lo spegnimento dei computer e che verrà esteso a tutte le sue sedi americane entro poche settimane e alle filiali nel resto del mondo prima della fine dell’anno. “Prima dell'adozione di questa nuova pratica, abbiamo calcolato che venivano lasciati accesi  durante la notte e i weekend quasi 6 computer su 10, ovvero il 60% del parco pc installato”, ha sottolineato in una nota Keith Forte, Ford IT project supervisor.

31 Marzo 2010