Accordo con BC Hydro per i contatori intelligenti

CAPGEMINI

BC Hydro, società elettrica canadese ha reso noto oggi un nuovo step del proprio programma “Smart Metering & Infrastructure Program” grazie alla collaborazione con Capgemini, una delle maggiori multinazionali del settore del Consulting, Technology e Outsourcing a livello mondiale. Il contratto triennale con Capgemini ha un valore stimato di 63 milioni di dollari canadesi (circa 48 milioni di euro). Dopo il recente accordo con Itron per Italgas per la gestione del sistema di lettura e trasmissione dati dei nuovi contatori, prosegue dunque la crescita della multinazionale francese negli Smart Energy Services.

Lo “Smart Metering Program”, che prevede l’installazione di nuovi contatori digitali, è un primo passo fondamentale per la costituzione di una moderna rete elettrica a beneficio degli utenti di BC Hydro. Grazie al miglioramento di sicurezza, affidabilità e servizio al cliente, e con la riduzione del furto elettrico, BC Hydro calcola che l’investimento di 930 milioni di dollari canadesi (circa 709 milioni di euro) consentirà un risparmio per i propri utenti di oltre 1,6 miliardi di dollari canadesi (circa 1,22 miliardi di euro).

Secondo i termini dell’accordo, Capgemini fornirà servizi di integrazione del sistema e di gestione del progetto, offrendo il proprio supporto alla progettazione e messa in opera di un programma che prevede la sostituzione di oltre 1,8 milioni di contatori BC con “contatori digitali intelligenti”, oltre all’information technology e alle infrastrutture di telecomunicazione in grado di garantire la comunicazione reciproca tra BC Hydro e i propri clienti.

“Abbiamo progettato con estrema attenzione questo programma per offrire ai nostri clienti la migliore soluzione possibile, ha affermato Gary Murphy, Chief Project Officer dello “Smart Metering Program” di BC Hydro. “Per sviluppare il programma abbiamo avviato una
collaborazione con Capgemini per la loro provata esperienza in campo industriale e la capacità di ottenere risultati tangibili nei tempi prestabiliti.”
“Questa nuova partnership con BC Hydro è indice, ancora una volta, del successo del nostro approccio collaborativo a supporto delle utilities che intendono sviluppare soluzioni per affrontare in maniera efficace le sfide presenti e future, soddisfacendo efficacemente, nel contempo, le necessità dei consumatori animati da coscienza ecologica”, ha dichiarato Antonio Barile, Vice President Capgemini Italia. “Le soluzioni Smart Energy Services di Capgemini offrono alle utilities un supporto per incrementare la propria efficienza, mettendole nelle condizioni di trasformare le infrastrutture, i programmi e i servizi esistenti in maniera tale da soddisfare le norme regolatorie
e andare incontro alle necessità del consumatore.”

Smart Energy Services fa parte di un gruppo di 5 offerte lanciate dal gruppo Capgemini nel 2010. Questa Global Service Line fornisce alle utilities di tutto il mondo la gamma completa di soluzioni “smart metering”, “smart grid”, “smart home” e “smart analytics”. L’offerta fa leva su una serie di servizi consolidati e best practice sviluppati con successo da Capgemini, a partire dal 2004, in collaborazione con oltre 20 utilities nordamericane ed europee. Al centro dell’offerta Smart Energy Services figura “Managed Business Services”, modello brevettato di fatturazione a consumo, pensato per offrire alle utilities la massima flessibilità, riducendo al minimo l’investimento iniziale.

16 Febbraio 2011