Yahoo!, saltano i servizi "improduttivi"

STRATEGIA

La Ceo Marissa Mayer cancella sette prodotti tra cui l’app sviluppata per il Blackberry. Ma i tagli continueranno nelle prossime settimane

di L.M.

“Pulizie di primavera” in casa Yahoo!. L’amministratore delegato Marissa Mayer ha deciso di chiudere una serie di servizi considerati insoddisfacenti , tra cui un’applicazione mobile per Blackberry.

Annunciata sabato scorso nel blog ufficiale dell’azienda, l’iniziativa fa parte del periodico impegno di Yahoo! nel valutare i servizi migliori e scartare quelli ritenuti non fondamentali perché i costi di sviluppo e gestione non ne giustificano il ritorno economico.

Questa è la seconda volta che il colosso informatico annuncia la scomparsa di alcuni prodotti da quando, a luglio 2012, la Mayer, ex boss del competitor Google, è salita al vertice del gruppo. Già il mese scorso, a una conferenza degli investitori, la Ceo aveva annunciato che Yahoo! avrebbe ridotto le mobile app.

A colpire è soprattutto la scomparsa di “Yahoo! app for BlackBerry” che, a partire dal primo aprile, non sarà più disponibile per il download sul telefonino prodotto dal gruppo canadese.

Sparisce, sempre dal primo aprile, anche “Yahoo! Avatars”, i personaggi digitali creati dagli utenti per dare un’immagine di sé sui servizi web come l’instant messanger di Yahoo e Facebook.

Gli altri prodotti destinati all’oblio sono “Yahoo! Clues (beta)”, “Yahoo! App Search”,   “Yahoo! Sports IQ”,  “Yahoo! Message Board” e  “Yahoo! Update Api”.

Mayer ha lasciato intendere che il taglio di servizi e progetti interni non è concluso: nelle prossime settimane, e nei prossimi mesi, altri servizi saranno posti sotto osservazione in modo da verificarne lo stop o la continuazione. Se alcune app sono state cancellate, la manager sembra aver intenzione di dedicare energia e risorse a “una dozzina di applicazioni che la gente usa tutto il tempo sul cellulare”. Lo ha detto giorni fa davanti a una platea di investitori di Goldman Sachs a San Francisco, spiegando che Yahoo intende focalizzare l’attenzione sul mobile sviluppando nuove funzioni in ottica social.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 04 Marzo 2013

TAG: Yahoo, Marissa Mayer, Blackberry, app, Apple, Google, Facebook

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store