Missione consumer per Microsoft Italia. Nasce il nuovo Channel Group

STRATEGIE

La struttura sarà guidata da Silvano Colombo. Focus sulla distribuzione di software e servizi innovativi. L'Ad Jovane: "Renderemo più digitale la vita degli italiani"

di F.Me.
Microsoft Italia scommette sul business Consumer e lancia la divisione Consumer Channel Group. Sotto la guida di Silvano Colombo, direttore del Consumer Channel Group che risponde all’amministratore delegato Pietro Scott Jovane, la struttura avrà il compito di dare ancora più slancio ed efficacia alla strategia e alle attività di Microsoft Italia sul fronte consumer. Della squadra fanno parte: Evita Barra, direttore della divisione Retail Sales & Marketing, Fabrizio Fassone, direttore della Divisione Oem, Davide Salmistraro, direttore della divisione Windows & Office Channel Strategy, e Andrea Rubei, direttore di Operator Channel, con Stefania Duico responsabile di Windows Phone.

Tra le priorità del Consumer Channel Group un’attenzione particolare va al canale distributivo per quanto riguarda dispositivi, software e servizi, come Windows Pc, Office, Windows Phone, Xbox e i prodotti hardware come mouse, tastiere e webcam. Il team guidato da Colombo gestirà anche i rapporti con gli Oem, i retailer, gli operatori telefonici e i partner di canale.

L’obiettivo della nuova divisione è confermare il ruolo chiave della società nel mercato consumer e mostrare come le tecnologie Microsoft siano in grado di indirizzare le necessità dei consumatori in termini di intrattenimento, comunicazione e produttività, grazie a una maggiore semplificazione dell’integrazione di prodotti e soluzioni ampiamente diffuse e già utilizzate da milioni di italiani. Integrazione che ben rappresenta la strategie dell’azienda verso un’offerta completa che racchiuda cloud, device e online in un solo brand, continuando a portare innovazione nel settore.

Evita Barra, nuovo direttore della Divisione Retail Sales & Marketing, sarà responsabile per il business legato al consumer retail in Italia con l’obiettivo di continuare l’espansione e la diffusione dei prodotti consumer Microsoft nel mercato italiano, sia per quanto concerne il settore Gaming & Devices sia quello mobile e software. In Microsoft dal 2005 come marketing manager prima della console Xbox 360 e dei relativi giochi e poi della Divisione Entertainment & Devices, divenuta poi Retail Sales & Marketing, Evita ha seguito da vicino i lanci di successo della console Xbox 360 nel 2005 e di Kinect nel 2010 e di tutta la linea hardware che comprende mouse, tastiere e webcam. Classe 1973, la Barra si è laureata all’Università Commerciale Luigi Bocconi di Milano nel 1996 e ha iniziato la propria carriera professionale in ambito IT nel settore Marketing e Retail Trade , maturando esperienze nel Gruppo Raphael, Tech Data e poi in Logitech.

Fabrizio Fassone, in Microsoft dal 1995, è confermato alla guida della divisione Oem (Original Equipment Manufacterers) con l’incarico di sviluppare la relazione con i produttori e i distributori di Pc e Server nazionali e multinazionali. La divisione collabora, infatti, con i partner per promuovere la preinstallazione di sistemi operativi e applicazioni Microsoft su Pc, server, dispositivi mobili e prodotti di elettronica di consumo. Laureato in Economia e Commercio presso l’Università di Roma, Fassone precedentemente ha lavorato in Ibm per sei anni. In Microsoft è stato Direttore del Communication Sector per poi passare nella divisione Enterprise & Partner Group con la qualifica di Direttore della Specialist Team Unit.

Ad Andrea Rubei, in qualità di nuovo direttore della divisione Operator Channel, va il compito di incrementare il business nel portfolio B2C e B2B sul fronte mobile con la responsabilità di gestire lo sviluppo degli accordi con gli Operator Channel partner. Rubei è arrivato in Microsoft nel gennaio di quest’anno e proviene da BroadVision dove ha ricoperto per quattro anni il ruolo di vice president & general manager per l’area Emea. All’interno della divisione Operator Channel, la responsabilità di Windows Phone Business Group Lead viene affidata a Stefania Duico. Compito fondamentale per lei sarà strutturare i progetti e le iniziative specifiche e indirizzare le strategie relative a Windows Phone nel mercato italiano. Stefania Duico proviene dalla divisione C&O dove ha lavorato come Consumer Marcom Leader occupandosi di tutte le strategie di comunicazione marketing per Windows, Windows Phone e i servizi online. In precedenza ha ricoperto il ruolo di Marketing Communication Manager in Bmo.

Infine, Davide Salmistraro diventa il referente per Windows & Office Channel Strategy. Tra i suoi compiti l’armonizzazione e gestione dei prodotti; inoltre, Salmistrato sarà il riferimento per le strategie relative ai processi di acquisto e alla gestione del ciclo di vita dei prodotti nel canale. Un altro degli obiettivi è di pianificare un approccio unificato all’interno dei canali consumer e per massimizzare i ricavi e raggiungere gli obiettivi di market share. In Microsoft da dieci anni, Salmistraro ha ricoperto diverse posizioni all’interno dell’azienda. In precedenza è stato per dieci anni in Novell.

“Sono davvero onorato di iniziare questa nuova avventura, condividendo gli ambiziosi obiettivi che ci siamo dati, con un team di professionisti esperti e capaci - commenta Colombo - La nuova divisione Consumer Channel Group vuole essere una presenza forte sul mercato e mostrare come Microsoft sia, ancora più di prima, impegnata nel mondo consumer. Abbiamo le persone e i prodotti giusti per fare molto bene e per continuare a essere i leader nell’innovazione e un modello di riferimento per il settore. Siamo certi che i prossimi mesi vedranno una presenza forte da parte di Microsoft in tutti i segmenti rilevanti, dalle console per i videogiochi al mobile, dai sistemi operativi all’hardware”.

“Con questa nuova struttura offriremo al mercato e ai consumatori finali l’innovazione delle nostre tecnologie per comunicare, divertirsi e lavorare con il Pc, la console e i device mobili che fanno parte ormai parte della nostra quotidianità - puntualizza l'Ad Pietro Scott Jovane - Sono certo che Silvano Colombo e la sua squadra contribuiranno a rendere sempre più digitale e interattiva la vita di milioni di italiani”.

12 Settembre 2011