Sangineto business developer per la Ip Security

EDSLAN

Nell’ottica di cavalcare l’ottimo momento che il mercato della security sta vivendo grazie anche all’evoluzione dello sviluppo del cloud e della virtualizzazione, EdSlan in linea con la propria strategia espansionistica investe in risorse umane nominando Stefano Sangineto business developer per la divisione della IP Security.
In questo ruolo Sangineto avrà il compito di accelerare in EdSlan la crescita del business sulla sicurezza informatica con l’intento di accrescere la visibilità di EdSlan quale fornitore di riferimento anche nel segmento dell’IP Security.

Oltre ad essere il punto di riferimento per i maggiori clienti di sicurezza e per gli attuali Vendor distribuiti quali WatchGuard e Netasq, Sangineto avrà il compito di analizzare lo stato dell’arte dell’offerta e valutare l’eventuale integrazione nel portfolio di nuovi Brand che ne completino la gamma e che ne consolidino la penetrazione al fine di raccogliere nuove opportunità di business.

Sangineto, classe 1969, entra a far parte di EdSlan dopo una lunga esperienza come channel account manager in WatchGuard Technologies, multinazionale americana produttrice di soluzioni per la business security. In WatchGuard si è occupato della gestione dei rapporti con i partner, i distributori e i reseller, maturando un’ottima conoscenza del ‘canale’ in questo segmento di mercato. In precedenza è stato business development manager in NETg Italia, società del gruppo Thomson Learning focalizzata sullo sviluppo di soluzioni di e-learning.

“È un grande onore entrare a far parte di EdSlan - dichiara Stefano Sangineto - Conosco questa azienda da anni e sono convinto che abbia i numeri e la struttura per diventare un distributore di riferimento nel mercato della security. Le tre differenti anime di EdSlan, ovvero le competenze di un vendor con la forza di un distributore e la flessibilità di un reseller, la rendono un partner ideale per qualunque player che voglia operare in un mercato che richiede competenze specifiche.”.

28 Settembre 2011