Intel, nuove nomine nei settori Retail, Grandi Clienti e Vendite

IN CARRIERA

Aprile si apre all’insegna delle novità per Intel Italia & Svizzera. La società ha annunciato avvicendamenti nella struttura organizzativa ai vertici delle divisioni Retail, Grandi Clienti e Vendite. Franco Lombardi raccoglie l’incarico di Consumer and SMB Channels Manager. Lombardi, classe 1966, approda in Intel nel 1997 con il ruolo di Reseller Field Sales Engineer per la divisione Networking e inizialmente si occupa della formazione e del programma di certificazione dei rivenditori di prodotti Intel. Nel 2000 è promosso a Business Development Manager e assume la responsabilità dello sviluppo delle relazioni con i principali clienti. Da maggio 2005, fino all’attuale nomina, Lombardi ricopre il ruolo di Regional  Channel Manager, con il compito di sviluppare il canale di rivenditori e distributori di Intel Italia.


Carlo Parmeggiani è il nuovo Large Accounts and Healthcare Regional Business Manager.  Cinquant’anni Parmeggiani, entra in Intel nel 1986 in qualità di Customer Engineer con l’incarico di supportare i clienti nello sviluppo di sistemi basati su architetture Intel. Successivamente, in qualità di Distribution Field Sales Engineer, è responsabile dei rapporti con gli Oem (Original Equipment Manufacturer) per l’Italia e il Sud Africa, tra i quali Italtel e Magneti Marelli. Nel 1999 è nominato Intel Architecture Account Manager, con la responsabilità di importanti clienti italiani quali Olidata, Cdc, Vobis e Opengate. Da settembre 2003, fino all’attuale nomina, Parmeggiani ricopre il ruolo di Retail and SMB Channels Manager.


Il nuovo Regional Channel Manager risponde al nome di Luca Romani, che è entrato a far parte del tema di Intel nel luglio 2003, in qualità di Business Development Manager – Area Government. Nell’ottobre 2006 Romani è promosso a Large Accounts & Healthcare Regional Business Manager, con il compito di sviluppare le opportunità per le piattaforme Intel nei Grandi Clienti, nella Pubblica Amministrazione, nella sanità pubblica e privata e nella ricerca.


“La rinnovata organizzazione si inquadra nella strategia di sviluppo professionale del top management lanciata dalla società al fine di finalizzata ad ampliare raggio d’azione, contributo e network di relazioni di ciascun professionista”, si legge in una nota diffusa oggi da Intel. Carmine Stragapede (Telecom and Enterprise Ecosystem Manager) ed Enrica Fortunati (Country Marketing Manager) mantengono invece le loro rispettive posizioni all’interno della prima linea di Dario Bucci, Country Manager di Intel Italia & Svizzera.

06 Aprile 2009