Paolucci Grande Ufficiale della Repubblica Italiana

ONORIFICENZE

Il vicepresidente di Microsoft Corporation, già Cavaliere del Lavoro nel 2002, ha ricevuto oggi il prestigioso riconoscimento dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

di Margherita Amore
Umberto Paolucci, Vice President Microsoft Corporation e Senior Chairman di Microsoft Emea, è stato insignito questa mattina dell’onorificenza di Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, conferita dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.
Paolucci, già nominato Cavaliere del Lavoro nel 2002 dal Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi, è stato l’unico a ricevere oggi il prestigioso riconoscimento.

La cerimonia si è tenuta al centro congressi della Provincia di Milano alla presenza del Prefetto di Milano Gian Valerio Lombardi, del direttore dell'ufficio onorificenze e araldica della Presidenza del Consiglio dei Ministri Ilva Sapora, del Sindaco di Milano Letizia Moratti, del Presidente del Consiglio Provinciale signor Bruno Dapei e di altre Autorità cittadine.
Dal 29 giugno 2006 Umberto Paolucci è presidente della American Chamber of Commerce in Italy e dal settembre 2009 è Presidente della “Fondazione Scuole Civiche di Milano”, che include l’Accademia Internazionale di Musica, la scuola d’arte drammatica Paolo Grassi, il dipartimento di lingue e la scuola di cinema, televisione e nuovi media.

Nel dicembre 2003 gli sono state conferite le chiavi d’oro della sua città di origine, Cattolica, mentre il 25 novembre 2004 il Cardinale Arcivescovo di Milano, Mons. Dionigi Tettamanzi, lo ha nominato Dottore ad Honorem del Collegio della Biblioteca Ambrosiana.
Paolucci è nato a Ravenna e si è laureato a Bologna in Ingegneria Elettrotecnica. 

Presente da sempre nel mondo dell’Information Technology, prima con la Hewlett Packard e successivamente, fino alla posizione di Direttore Generale, con la General Automation di Anaheim (California), nel 1985 ha fondato la filiale Italiana di Microsoft come Amministratore delegato e direttore generale.

Dopo diversi anni di attività e di responsabilità internazionali, durante i quali ha conservato la funzione di presidente della filiale italiana che detiene tuttora, è divenuto vice presidente di Microsoft Corporation nel 1998 e, nel febbraio 2003, Senior Chairman di Microsoft Europa Medio Oriente e Africa.
Nel 1998 ha inoltre conseguito una laurea honoris causa dall’Università di Bologna, in Statistica e Informatica Aziendale.

05 Maggio 2010