Ferrari alla presidenza

CINECA

Nuovo presidente al Cineca, il centro bolognese di supercalcolo. Si tratta del professore Emilio Ferrari, prorettore vicario dell'Università di Bologna, eletto con 33 voti favorevoli su 39 (tre astenuti e tre le preferenze per altri candidati). Ferrari, che succede a Mario Rinaldi, rimarrà alla guida per tre anni.
Classe 1962, Ferrari è professore alla Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna dal 2000. E' stato presidente del corso di studio in ingegneria gestionale dal 2004 al 2007 e direttore del dipartimento di ingegneria delle costruzioni meccaniche, nucleari, aeronautiche e di metallurgia (Diem) nel trienno 2007-2009. E' stato inoltre direttore del master universitario di primo livello "Gestione integrata della catena logistica" della Facoltà di Ingegneria di Bologna e direttore della Summer School "F.Turco" in impianti industriali meccanici nel 2005-20006.

Il Cineca è il consorzio formato da 46 Università italiane, dall'Istituto nazionale di oceanografia e di geofisica sperimentale (Ogs), dal Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e dal Ministero dell'Università. Costituito nel 1969 come Consorzio per il calcolo automatico dell'Italia nord-orientale, oggi il Cineca è il maggiore centro di calcolo in Italia, uno dei più importanti a livello mondiale. Con più di 350 dipendenti, opera nel settore del trasferimento tecnologico attraverso il calcolo scientifico ad alte prestazioni, la gestione e lo sviluppo di reti e servizi telematici, la realizzazione di sistemi informativi articolati e complessi per il trattamento di grandi quantità di dati. Cineca  sviluppa applicazioni e servizi avanzati di Information technology, unendo Atenei, industria e Pubblica amministrazione.

18 Gennaio 2011