Nomine alla Global Business Innovation e in Emea

HITACHI DATA SYSTEMS

Hitachi Data Systems, società del gruppo Hitachi, annuncia la nomina di Michael Väth a senior vice president Global Business Innovation. Il nuovo incarico sarà effettivo dal 1 aprile 2011 e Väth riporterà direttamente a Jack Domme, Ceo di Hitachi Data Systems. Il suo successore, la cui nomina verrà anch’essa annunciata oggi, sarà Niels Svenningsen, che assumerà la carica di Senior Vice President e General Manager per l’area Emea.

Il nuovo ruolo di Väth è la naturale espressione di crescita dopo sei anni di importanti successi come Senior Vice President e General Manager per l’area Emea. La sua posizione sarà fondamentale nei rapporti con Hitachi, Ltd. e contribuirà a rafforzare sempre di più la collaborazione tra le figure dirigenziali di entrambe le aziende. L’obiettivo principale di Väth sarà quello di allineare le strategie e le vision sviluppando, al contempo, nuove soluzioni in linea con i progetti di globalizzazione di Hitachi.

Väth manterrà la sua qualifica di membro della Hitachi European Strategy Board, promuovendo la collaborazione tra le varie divisioni di Hitachi.

“Mi congratulo con Michael per il suo nuovo ruolo e sono certo che saprà creare importanti occasioni di business e di crescita a livello globale per Hitachi Data Systems conquistando nuovi mercati”, commenta Domme. “La sua nuova nomina è la testimonianza della crescente sinergia tra Hitachi e Hitachi Data Systems e ci consentirà di continuare ad accrescere, migliorare e diversificare il nostro portafoglio, che include soluzioni per l’IT, l’healthcare, il settore multimediale, l’industria e i servizi per tutti i clienti a livello mondiale”.

“Sono veramente felice del mio nuovo ruolo e sono convinto che l’unione tra la strategia di Hitachi Data Systems e il vasto portafoglio di soluzioni offerte da Hitachi Ltd. ci permetterà in futuro di incrementare ulteriormente la nostra presenza sul mercato a livello globale. Dato che le tecnologie e le soluzioni continuano ad evolversi con lo sviluppo del Cloud, dobbiamo approfittare di questa situazione per impegnarci a diffondere l’innovazione a livello mondiale”, conclude Michael Väth.

Hitachi Data Systems annuncia inoltre la nomina di Niels Svenningsen a Senior Vice President e General Manager per l’area Emea. Dal 1 aprile Svenningsen succederà ufficialmente a Michael Väth che, come già comunicato oggi, sarà il nuovo Senior Vice President Global Business Innovation, e riporterà direttamente a Randy DeMont, executive vice president e general manager Worldwide Sales, Services e Support.

Prima del nuovo incarico, Svenningsen è stato per quattro anni Vice President Emea, con la responsabilità del nord, centro ed est Europa realizzando ottimi risultati di business. Nel corso della sua carriera, Svenningsen ha maturato importanti competenze nel settore IT, grazie alle esperienze sviluppate in HP, Ibm, Compaq e nell’azienda IT di sua proprietà. Attualmente risiede a Naerum, in Danimarca, ma lavorerà a stretto contatto con i suoi colleghi e i clienti in tutta l’Emea.

Svenningsen incentrerà la propria attività sullo sviluppo del business di Hitachi Data Systems nell’area Emea, collaborando attivamente con il canale e sviluppando al meglio tutte le risorse di Hitachi Data Systems per poter soddisfare le necessità dei clienti.

“Faccio le mie più sentite congratulazioni a Niels Svenningsen per il suo nuovo incarico. La sua significativa esperienza e il suo approfondito know-how delle dinamiche di business gli permetteranno di comprendere al meglio le sfide e di cogliere le opportunità più rilevanti per Hitachi Data Systems”, commenta Randy DeMont.

“Lavorare a stretto contatto con Michael Väth è stata un’esperienza molto costruttiva e gli auguro di poter ottenere grandi successi nel suo nuovo ruolo”, aggiunge Svenningsen. “Cercherò di continuare a mantenere gli ottimi livelli di crescita del business realizzati da Väth, e metterò a completa disposizione le mie competenze per accrescere sempre più la leadership di Hitachi Data Systems nell’area Emea”.

21 Marzo 2011