Oracle pronta a lanciarsi nel mercato dei netbook

IT WORLD

Oracle apre ai netbook. Dopo l'acquisizione di Sun Microsystems il fornitore di software, infatti, potrebbe entrare nel crescente mercato dei netbook. A ventilare l'ipotesi è lo stesso amministratore delegato del Gruppo, Larry Ellison, stando a quanto scrive il Wall Street Journal.

"Non vedo perchè alcuni di questi dispositivi non potrebbero venire da Sun-Oracle", ha detto Ellison, che non ha specificato se l'ingresso nel mercato dei piccoli portatili low-cost sarà a livello di hardware o software. Sun, la cui acquisizione per 7,4 miliardi di dollari è stata annunciata lo scorso aprile, è nota nel mondo per aver prodotto il linguaggio di programmazione Java. Da un punto di vista software, Oracle "svilupperà applicazioni Java per dispositivi quali cellulari e netbook", ha affermato Ellison, secondo cui "in futuro ci saranno computer basati essenzialmente su Java". Dal momento che Sun Microsistems possiede anche asset hardware, che includono computer, server e dispositivi di storage è possibile anche l'ipotesi che Oracle decida di produrre anche netbook e non solo applicazioni.

03 Giugno 2009