Firma elettronica in cloud per Maggiore

TELECOM ITALIA

Maggiore, azienda di noleggio auto e veicoli commerciali a breve e medio termine, lancia il progetto eSign per la firma elettronica sui contratti, investendo nelle tecnologie di Cloud Computing della Nuvola Italiana di Telecom Italia.

Si tratta della prima iniziativa in Europa nel settore del rent a car che adotta l’innovativa soluzione di firma grafometrica e paperless processing per la smaterializzazione dei contratti grazie alla sottoscrizione elettronica della lettera di noleggio.

In particolare, la soluzione realizzata da Telecom Italia utilizza la firma grafometrica, ovvero la procedura informatica che permette di rilevare la firma autografa del sottoscrittore utilizzando un tablet o un pad, consentendo l’invio automatico alla sede centrale e la contestuale archiviazione del contratto, in formato elettronico, siglato dal cliente direttamente sul dispositivo, con significativi benefici in termini di snellimento dei processi e di risparmio nei consumi cartacei.

"Siamo molto soddisfatti dell’accordo commerciale stipulato con Telecom Italia e particolarmente fieri di investire in tecnologia italiana - ha detto Simone Saponaro, Chief Information Officer di Maggiore Group - perché, oltre a garantire all’azienda un indiscutibile vantaggio competitivo tutto tricolore, la soluzione eSign rappresenta anche l’opportunità di continuare a perseguire un atteggiamento d’impresa socialmente responsabile, grazie all’enorme riduzione dell’uso di carta e di fattori inquinanti
come il toner per stampante".

"Siamo lieti di aver contribuito al successo di Maggiore in questa iniziativa imprenditoriale - ha detto Simone Battiferri, responsabile Top Clients di Telecom Italia - La corretta gestione delle risorse informatiche rappresenta una leva fondamentale per favorire innovazione, flessibilità, capacità di reazione e adattamento al cambiamento. Telecom Italia, grazie anche agli investimenti e alle competenze del progetto Nuvola Italiana, accompagna le Aziende nel processo di digitalizzazione permettendo loro di competere più efficacemente sul mercato".

16 Giugno 2011