Adobe, trimestre oltre le attese. Salgono fatturato e utili

DATI FINANZIARI

Ricavi a 1.023 miliardi di dollari e profitti a quota 229,4 milioni. Il Ceo Narayen: "Vincente la nostra strategia di customer experience"

di F.Me.
Cresce il business di Adobe. Nel secondo trimestre 2011 la società ha raggiunto un fatturato di 1.023 miliardi di dollari con una crescita del 9% anno su anno, ben oltre il consensus stimato tra i 970 e 1.020 miliardi di dollari, e in crescita rispetto ai 943 milioni di dodici mesi fa.

“Il risultato positivo di questo secondo trimestre - commenta Shantanu Narayen, presidente e Ceo di Adobe - dimostra che la nostra strategia per permettere agli utenti di creare, gestire e misurare esperienze digitali coinvolgenti trova un buon riscontro presso i nostri clienti”.

L'utile netto nel periodo in esame si è attestato a 229,4 milioni di dollari, ovvero 0,46 dollari, contro i 148,6 milioni, ovvero 0,28 dollari, dell'analogo periodo nell'esercizio fiscale 2010. Escluse le poste straordinarie, l’utile per azione è stato pari 0,55 dollari. Battute anche in questo caso le attese del mercato che indicava un Eps rettificato di 0,51 dollari. Per il terzo trimestre Adobe Systems si attende vendite comprese tra 1-1,05 miliardi di dollari (consenso a 1,02 miliardi) e un Eps adjusted tra 0,50-0,56 dollari (consenso a 0,54 dollari).

22 Giugno 2011