Intesa Italtel-Google sui servizi cloud

STRATEGIE

Via alla partnership con il motore di ricerca. Obiettivo: conquistare il mercato delle imprese medio-grandi. Nel mirino PA e telco

di F.Me.
Italtel e Google spingono sulla nuvola. La società guidata da Stefano Pileri e la divisione Enterprise di Google Italy avviano una partnership volta a sviluppare e proporre sul mercato soluzioni business congiunte basate sulle tecnologie delle due aziende, con un focus particolare sull’offerta per il Cloud Computing.

Italtel, che ha scelto componenti della piattaforma Google Apps for Business (la proposta Cloud di Google) e la soluzione Google Search Appliance (la tecnologia hardware/software per il search aziendale) per l’evoluzione della propria infrastruttura interna in ambito di office productivity tool, porterà sul mercato la Google experience arricchita dai propri asset tecnologici e dalle proprie competenze. Il target di mercato saranno le aziende di medie-grandi dimensioni del settore privato e pubblico e gli operatori delle telecomunicazioni, settore nel quale Italtel ha un’esperienza pluri-decennale.

“L’intesa con Google si basa sull’utilizzo di Google Apps for Business e Google Search Appliance per i nostri dipendenti - rimarca Maurizio Tondi, responsabile Product Unit IT Services & Solutions di Italtel. - Avendo toccato con mano il valore e le potenzialità della tecnologia, abbiamo ritenuto di mutuo vantaggio un ampliamento dell’accordo verso una partnership tecnologica che valorizzi le eccellenze di entrambe le aziende. Italtel permette a Google di arricchire la propria proposizione per il mercato Enterprise e abilita i telco operator a portare i servizi in Cloud valorizzando la propria rete”.

Oltre a qualificarsi come fornitrice di servizi di consulenza volti alla selezione delle applicazioni disponibili in Public Cloud e alla relativa integrazione nel contesto aziendale, Italtel dispone di una propria offerta SaaS in area Unified Communication & Collaboration, che abilita imprese private ed enti della Pubblica Amministrazione a erogare servizi in cloud ai propri utenti e può servire ai Service Provider come elemento fondante di una propria proposta cloud. In particolare, nell’ambito dell’intesa con Google, Italtel integrerà la propria soluzione Nabook - che eroga primariamente la funzione di Rubrica centralizzata e unificata - con la piattaforma cloud aperta Google Apps for Business.

Sul fronte Google, obiettivo primario dell’intesa è la possibilità di estendere la propria offerta Cloud tramite la competenza e gli asset tecnologici di Italtel, proponendo sul mercato servizi in grado di integrarsi e operare in modo sinergico all’interno della proposta dei grandi operatori delle Telecomunicazioni già clienti di Italtel.

“L’accordo con un marchio così consolidato e prestigioso quale Italtel - commenta Luca Giuratrabocchetta, country manager della divisione Enterprise di Google Italy - rappresenta per noi un passo molto importante per l’ulteriore diffusione delle nostre soluzioni all’interno delle medie-grandi aziende italiane e testimonia l’impegno della divisione Enterprise di Google a investire per l’affermazione della propria proposta Cloud sul mercato italiano”.

23 Giugno 2011