Intesa SanPaolo, due giorni di sofferenza: "Ora servizi regolari"

IL GUASTO INFORMATICO

Ripristinata la piena operatività dopo il tilt informatico di ieri. Ancora alcune difficoltà a macchia di leopardo in particolare sul fronte dei prelievi agli sportelli bancomat, ma l'azienda rassicura: "Sono code del guasto"

di Mila Fiordalisi
Tutto risolto, a parte qualche disservizio a macchia di leopardo. Intesa Sanpaolo è riuscita a evitare il disastro e a ripristinare il guasto informatico che ieri ha mandato in tilt il servizio di Internet banking e messo fuori uso numerosi sportelli Atm in tutta Italia, impendendo il prelievo di denaro contante con i bancomat. Il "tilt" è riconducibile a "guasti hardware su alcuni componenti dell’infrastruttura tecnologica centrale", aveva spiegato ieri l'azienda al nostro giornale

Seppur nella giornata di oggi non siano mancati casi di malfunzionamento dei servizi, la situazione è stata normalizzata: "Nel corso della giornata di oggi è stata gradualmente riattivata la piena operatività del sistema su tutto il territorio nazionale e i servizi alla clientela risultano regolari", fa sapere l'azienda al Corriere delle Comunicazioni. "Particolari situazioni di criticità - aggiunge - potrebbero essere riconducibili a code del guasto che si è verificato ieri".

La banca "si scusa con la clientela per i disagi che si sono verificati, disservizi che sono stati affrontati con il massimo impegno per una rapida e piena soluzione".

23 Giugno 2011