Transcoder, arriva l'Hd a basso consumo

FUJITSU

Fujitsu Microelectronics Europe presenta delle nuove soluzioni: due package IC per operazioni di codifica e transcodifica tra stream full HD H.264 e MPEG-2. Gli IC encoder/transcoder MB86H57 (15 x 15mm) e MB86H58 (27 x 27mm) hanno una memoria integrata e un consumo di appena 1W nelle operazioni di “full transcoding”.
 
I dispositivi possono essere utilizzati per la conversione tra stream MPEG-2 e H.264 AVC, fino al full HD (1920 x 1080i), e tra formati audio, oltre che come encoder MPEG-2 (SD) o H.264 AVC (QVGA, SD & HD).
 
Grazie agli innovativi livelli di consumo e allo small form factor dell’MB86H57, questi dispositivi possono essere usati in varie applicazioni, ad esempio come adattatori video per trasmissioni wireless nelle reti domestiche o come dispositivi di registrazione portatili. Oltre alla funzione di transcodifica, i nuovi IC sono dotati di motori di cifratura che permettono di effettuare trasmissioni sicure degli output stream per applicazioni basate su DRM (Digital Rights Management).
 
Fujitsu ha migliorato la tecnologia a basso consumo usata nei suoi precedenti IC H.264 Full HD Codec usando algoritmi di codifica video proprietari sviluppati dai Fujitsu Laboratories e ha mantenuto elevate prestazioni di compressione video riducendo il carico di elaborazione. Questa tecnologia ha dato ottimi risultati nel mercato dei prodotti di consumo e nelle applicazioni a batteria.
 
La tecnologia di transcodifica proprietaria di Fujitsu Microelectronics ha consentito di creare un transcoder full HD H.264/MPEG-2 a basso consumo. Usando la tecnologia di elaborazione a 65nm, il consumo energetico nelle operazioni di transcodifica full HD è di appena 1.0 W, inclusa una FCRAM™(*3) integrata da 512Mb. Inoltre il formato small form factor dell’MB86H57 consente la creazione di nuovi prodotti portatili e mobili.
 
 
I due IC sono dotati di tutte le funzioni necessarie ai sistemi che sono stati sviluppati per registrare contenuti digitali, incluse le funzioni di sicurezza e un’interfaccia per demodulatori TV digitali.
 
Sulla base della funzionalità della precedente generazione di prodotti (MB86H52) per la conversione dal formato MPEG-2 in H.264, questi nuovi IC possono convertire anche dal formato H.264 in MPEG-2 SD. Grazie a questa nuova capacità, i nuovi dispositivi supportano la maggior parte dei formati utilizzati nel mondo. La combinazione tra transcodifica e time re-stamping consente di adeguare le operazioni audio alle esigenze del cliente.
 
I due prodotti contengono diverse interfacce per migliorare la connettività. Per collegare l’interfaccia host a una CPU esterna è disponibile un’interfaccia parallela a 16 bit e un’interfaccia TS per il video stream. Inoltre i dispositivi MB86H57 e MB86H58 sono dotati di interfacce seriali, PCI, PCI Express e USB. È consentito anche il collegamento con una ROM esterna per il booting ad alta velocità di apparecchiature che utilizzano gli IC.

10 Giugno 2009