Casini: "Senza banda larga si ferma la crescita"

IL LEADER DELL'UDC

Il leader dell'Udc, a Taranto per l'assemblea del partito, ha acceso i riflettori sull'importanza degli incentivi a sostegno della navigazione veloce in particolare al Sud del Paese: "Se non si interviene si impedisce alle nuove generazioni di comunicare via Internet"

di Mario Sette
"Quando al Sud di questo Paese si eliminano gli incentivi per il potenziamento della banda larga, si lancia un messaggio preciso: si ferma la crescita, si blocca lo sviluppo". E quanto ha sottolinea il leader dell'Udc Pierferdinando Casini in occasione dell'odierna assemblea del partito a Taranto. "Così - ha aggiunto - si impedisce ai ragazzi e alle giovani generazioni di comunicare con internet".

16 Settembre 2011