Hp, ribaltone in vista: il board pronto a sostituire Apotheker

LA SVOLTA

A meno di un anno dalla nomina già si prepara la successione. Nel mirino degli azionisti il crollo del titolo e la gestione "avventurosa" dell'annunciato spin off della divisione pc. Meg Whitman disponibile per un incarico ad interim

di M.S.
Ribaltone in vista per Hewlett-Packard. Il board sta considerando la possibile sostituzione di Leo Apotheker, ceo da meno di un anno, con Meg Whitman, membro del board ed ex ceo di Ebay fino al 2008. Whitman, entrata nel board di HP quest'anno dopo essere stata sconfitta come candidata repubblicana a governatore della California, secondo indiscrezioni sarebbe disponibile a prendere il posto di Apotheker ad interim.

Sotto la gestione Apotheker, entrato in carica dopo le dimissioni di Mark Hurd, il titolo dell'azienda ha perso quasi il 50% per cento (da 42 dollari ad azione prima della sua direzione a 24). La stessa notizia di una sua probabile uscita di scena ha fatto guadagnare quasi l'8% al titolo.

Non basta: i molteplici cambia di strategie avrebbero messo a dura prova la credibilità del ceo presso gli azionisti. Non ultima, la decisione-shock di dismettere la divisione pc e la focalizzazione sul software grazie all'acquisizione di Autonomy. Nel mirino degli azionisti la modalità di gestione della svolta: secondo osservatori Apotheker avrebbe dovuto trovare una sistemazione per la divisione pc prima di annunciare il cambio di strategia.

22 Settembre 2011