Barron's: 2012, occhio ai titoli di Apple, Oracle, eBay

BORSA

Pubblicata la top ten delle azioni hi-tech il cui valore è destinato a crescere. In cima alla lista Fusion-io, società specializzata in data storage possibile target di acquisizione

di Patrizia Licata
Occhi puntati sulle azioni di Apple e un selezionato gruppo di aziende hitech: il loro valore aumenterà di più del 20% nel giro di un anno, secondo Barron’s. La testata finanziaria ha redatto la lista di 10 titoli tecnologici che, secondo i suoi esperti, sono quelli su cui puntare per guadagnare in Borsa.

Nella Top ten entrano anche le azioni di colossi come Oracle, eBay e Hp, ma il primo posto spetta a un nome forse meno noto, Fusion-io, società del data storage che secondo Barron’s nel 2012 è anche un possibile oggetto di takeover. Il giornale fissa a 52 dollari il prezzo-target per Fusion-io il prossimo anno, in pratica indicando che il valore del titolo raddoppierà.

Quanto ad Apple, nonostante i suoi utili abbiano deluso gli investitori la scorsa settimana, Barron's ritiene che il titolo possa salire del 25% nel 2012 (venerdì ha chiuso a 392,87 dollari). Secondo Barron's, la crescita del valore delle azioni di Apple sarà dovuta a fattori quali aumento del market share, incremento delle vendite dell’ultimo modello di iPhone e anche possibili buyback di azioni o pagamento del dividendo col nuovo chief executive Tim Cook.

Barron’s prevede anche che le azioni di Oracle aumentino di valore del 25% a 40 dollari l’anno prossimo, grazie alla crescita del fatturato, e quelle di eBay del 24%, a 40 dollari, perché, ritiene la testata finanziaria, gli investitori sottovalutano la crescita da attività diverse da quella della aste.

Previsioni ottimistiche anche per Hewlett Packard, le cui azioni secondo Barron's saliranno del 21% a 30 dollari nei prossimi sei mesi. Da tenere d’occhio anche Tibco Software, con prezzo-target di 35 dollari per i prossimi dodici mesi; Electronic Arts, con un obiettivo a due anni di 40 dollari; Nuance Communications, prezzo-target in un anno di 30 dollari; Ancestry.com, con un prezzo obiettivo di 44 dollari a 18 mesi; e Fortinet, prezzo-target di 25,65 dollari in tre anni.

24 Ottobre 2011