In picchiata gli utili di Amazon che per rilanciarsi punta sull'anti-iPad

TRIMESTRALI

L'e-tailer chiude il terzo trimestre con profitti a 63 milioni di dollari (-73%) e punta sul prossimo lancio del nuovo Kindle Fire per competere con Apple nell'arena dei tablet

di P.A.
Crollo del 73% degli utili per Amazon, che chiude il terzo trimestre con profitti per 63 milioni di dollari, sotto le stime degli analisti. Ricavi fermi a 10,88 miliardi di dollari, in aumento del 44% rispetto ai 7,56 miliardi dello stesso periodo del 2010, sostenuti in parte dalla nuova generazione di Kindle e dalle ordinazioni del nuovo Kindle Fire, l’e-reader presentato a settembre che sarà lanciato il mese prossimo sul mercato per competere con l’iPad.

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos scommette sul nuovo Kindle Fire per sostenere i conti, e ha da poco siglato un accordo con Twentieth Century Fox e Pbs per lo streaming di film e programmi tivù, avendo già siglato accordi con Cbs, Sony, Warner Bros e altri fornitori di contenuti.

La società prevede perdite operative per 200 milioni di dollari nel quarto trimestre e ricavi compresi fra 16 e 18,5 miliardi.
“Il 28 settembre è stata la giornata record per gli ordinativi del Kindle – ha detto Bezos – nelle tre settimane successive al lancio gli ordini per il Kindle sono raddoppiate rispetto ai lanci precenti di nuovi prodotti. Dall’analisi dei pre ordini per il Kindle Fire, stiamo aumentando la capacità di produzione con milioni di unità in più rispetto alle previsioni”.

Dietro al risultato sotto le attese di questo trimestre, il lancio del Kindle Fire, il tablet che Amazon intende vendere a 199 dollari per rubare quote di mercato al più costoso iPad di Apple. L’a.d. e fondatore della società Jeff Bezos conta sull’aumento del fatturato dovuto alle vendite di musica, libri e film sul nuovo Kindle per compensare le perdite legate al prezzo di vendita iper competitivo del nuovo tablet.

Su ciascun esemplare del nuovo Kindle, secondo stime della società di ricerca Ihs, Amazon perde circa 10 dollari. Il nuovo tablet, in uscita il mese prossimo, ha un display da 7 pollici, girerà con il sistema operativo Android di Google, e avrà connessione Wi-Fi. Secondo un analista di Barclays, l’azienda di Seattle ne venderà 4,5 milioni nel quarto trimestre.

26 Ottobre 2011