Via da Visiant, focus sulla consulenza IT

INTELEM

Interlem, ormai da qualche mese, si pone come realtà indipendente sul mercato della consulenza IT. L’uscita dal Gruppo Visiant ha come obiettivo quello di rafforzare ulteriormente la propria identità e di valorizzare al meglio il proprio posizionamento nel mercato come partner unico in grado di proporre consulenza, servizi e soluzioni IT complete e di altissimo livello.

In seguito ad un’operazione di management buyout condotta negli scorsi mesi, il management di Interlem ha rilevato il 51% delle quote detenute dalla holding Visiant, dando così vita ad un importante progetto imprenditoriale, che vede tra i suoi obiettivi lo sviluppo di un network flessibile di partnership aziendali, per offrire soluzioni sempre più adatte ad un mercato in continua evoluzione ed incrementare ulteriormente la propria efficienza e qualità nel delivery.

Forte di una presenza decennale sul mercato della consulenza tecnologica e di processo, maturata come Business Unit del Gruppo Visiant, Interlim può contare su un know-how forte con competenze di eccellenza nel disegno e nella manutenzione di architetture Ict complesse e nell’integrazione di prodotti in contesti tecnologici pre-esistenti, che si declinano nelle diverse tipologie di soluzioni e servizi offerti.

Sap Business Suire, Business Intelligence, Crm e IT Infrastructure Solutions rappresentano il core business di una realtà imprenditoriale che si propone come interlocutore privilegiato di tutte le imprese che puntano a governare l’informazione tecnologica, ad ottimizzare i processi ed a massimizzare le performance aziendali nell’ottica di un raggiungimento puntuale e completo di tutti gli obiettivi di business.

“Dopo aver fatto parte di Visiant per tanti anni, ci siamo resi conto che era giunto il momento di affrontare in piena autonomia tutte le sfide che il mercato della consulenza ci pone quotidianamente” – dichiara Massimiliano Riva, Presidente e fondatore di Interlem. “Siamo convinti che la ricetta migliore per superare questa fase economica molto delicata, sia quella di concentrare tutti i nostri sforzi in un progetto autonomo ed ambizioso” – continua Riva – “valorizzando appieno il nostro forte potenziale di crescita e sviluppando nuove partnership con tutti quegli stakeholder che ci garantiscono la possibilità di offrire ai nostri clienti soluzioni sempre più complete e performanti”.

07 Novembre 2011