Pc, Lenovo sorpassa Dell. Ora è sfida a Hp per il primato

GUERRA PER LA LEADERSHIP

L'azienda cinese secondo produttore mondiale con il 14% di share spinta dalla forte domanda interna. Mentre in Usa e Europa il mercato dei computer batte la fiacca, indebolito dalla concorrenza di tablet e netbook

di R.C.
Il produttore cinese Lenovo sorpassa Dell e si insedia al secondo posto della classifica mondiale di pc-maker nel terzo trimestre. Un'ascesa certificata, oltre che da Ihs, anche da Idc e Garner che attribuiscono la forte spinta all'aumento di esportazioni sui mercati giapponesi e europeo e a una politica dei prezzi aggressiva.

Lenovo lancia dunque, in questo modo, il guanto di sfida a Hp tuttora regina mondiale dei computer, secondo Ihs iSuppli. Secondo la società d'analisi le vendite di pc di Lenovo nell'ultimo trimestre sono cresciute del 15% a 12,5 milioni di esemplari rispetto al trimestre precedente (superiore dunque alla crescita globale nello stesso periodo). Lenovo, che ora ha un market share del 13,9%, ha annunciato che le vendite sono aumentate del 25% dall'anno precedente.

L'azienda cinese continua a crescere grazie alla domanda di pc nel mercato domestico, molto forte al contrario di quanto si verifica in altri Paesi, principalmente Stati Uniti e Europa, dove la domanda è in sofferenza a causa delle condizioni economiche critiche e della crescente concorrenza da parte di tablet e notebook. Questo sta permettendo a Lenovo di superare i rivali e di contendere a Hp la leadership di mercato.

Intanto Hp vede crescere le vendite del 6% nell'ultimo trimestre rispetto al trimestre precedente e del 2,6% rispetto all'anno scorso, mantenendo la leadership con una fetta di mercato del 18%. Negli ultimi mesi l'azienda ha fatto marcia indietro sul piano di spin off della divisione pc aziendali dopo la sostituzione dell'ad Leo Apotheker. L'altro player, Dell, vede una contrazione delle vendite dello 0,3% rispetto allo scorso anno scivolando al terzo posto con una quota di mercato del 12,5%.

02 Dicembre 2011