Twitter amplia le brand pages. E Facebook dà il via a Timeline

SOCIAL NETWORK

Il microblogging allarga lo spazio dedicato alle pagine pubblicitarie. Intanto Mark Zuckerberg battezza in Nuova Zelanda la versione beta della nuova intefaccia

di F.Me.
Una maggiore semplicità di navigazione, un profilo più ampio che lascia più spazio alle brand pages, le pagine della pubblicità: sono queste le principali novità annunciate da Twitter. "Possiamo e abbiamo l'obbligo di raggiungere ogni singola persona sul pianeta", ha detto Dick Costolo, ceo di Twitter che ha oramai 100 milioni di utenti iscritti attivi e più di 250 milioni di cinguettii al giorno. La percentuale di crescita mensile si aggira attorno al 25% con l'Italia sempre più coinvolta nel microblogging: 2,4 milioni di individui hanno effettuato accesso almeno una volta nel mese di ottobre, mentre a settembre erano 2,1 milioni.

E se il microblogging sfodera un look nuovo di zecca, Facebook ha iniziato dalla Nuova Zelanda la distribuzione in versione beta della Timeline, la nuova veste grafica presentata da Mark Zuckerberg a settembre, nella quale le pagine personali diventano una "cronologia dell'esistenza" e si arricchiscono con musica, film e notizie.

I responsabili del social network hanno dichiarato che il lancio in questo Paese è dovuto solo a fini di test per valutarese la nuova e rivoluzionaria interfaccia utente contenga bug e se i server riescano a gestirla correttamente. Se tutto andrà bene, in breve tempo la Timeline sarà disponibile per tutti gli utenti.

09 Dicembre 2011