Google lancia il motore in salsa social

INTERNET

BigG battezza "Search plus Your World": nei risultati delle ricerche finiscono immagini, video e messaggi condivisi con i gli amici registrati su Google+

di Federica Meta

“Stiamo trasformando Google in un motore di ricerca che aggancia non solo i contenuti ma anche le persone e le relazioni”. Con queste parole Amit Singhal, responsabile della strategia search del motore di ricerca, spiega la novità messa in campo da Mountain View, “'Search plus Your World”. La nuova tipologia di searching si basa sull’integrazione non solo delle notizie tradizionali, ma anche di immagini, video e messaggi provenienti dalla propria cerchia di amici e dai contenuti condivisi su Google+.

Nei risultati della ricerca, da oggi, finiscono dunque anche i profili degli utenti registrati sulla piattaforme social di BigG. Nel dettaglio, se si cercano informazioni su un particolare argomento, Google visualizzerà nella colonna destra i profili di persone (amici ma anche celebrità) che discutono di quella materia su Google+. Inoltre, scrivendo il nome di un utente registrato sul social network, il motore di ricerca offrirà un link al suo profilo pubblico, così come accade nel campo di ricerca di Facebook.

In un post sul blog ufficiale di Google, Singhal spiega l'introduzione di tre funzioni: “Risultati personali” per trovare informazioni come foto e post di Google+ visibili solo dal singolo utente che lancia la ricerca (è un mix di informazioni del web e personali); “Profili nella Ricerca”, per trovare subito le persone che si vogliono seguire (e si possono direttamente aggiungere alla cerchia di amici di Google+); infine la funzione “Persone e Pagine Google+”, per cercare le persone e le pagine del social network correlate a un argomento o a un'area di interesse specifica. ù
“Insieme queste funzioni contribuiscono a creare Search plus Your World. La ricerca è semplicemente migliore se comprende il vostro mondo, e questo è solo all'inizio – conclude Singhal - Search plus Your World sarà disponibile nei prossimi giorni per gli utenti che eseguono l'accesso su www.google.com in inglese”. Ci vorrà ancora qualche mese, invece, perché il servizio venga attivato in Italia.

Una risposta allo strapotere di Facebook , la ricerca il salsa social che lega strettamente community e searching: tanto più si è utenti attivi, tanto maggiore sarà la quantità e la qualità di contenuti personalizzati proposti dal motore.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 10 Gennaio 2012

TAG: google, ricerca, social

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store