Barroso tiene a battesimo il laboratorio anti-crisi dell'Ispra

DISASTER RECOVERY

Il prossimo 16 marzo il presidente della Commissione Europea taglierà il nastro del nuovo centro in provincia di Varese destinato allo sviluppo di avanzati sistemi informatici per l'analisi e la gestione dei disastri naturali e delle situazioni di allerta

barroso

Venerdì 16 marzo il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso sarà in visita ufficiale al Joint Research Centre di Ispra in provincia di Varese, per l'inaugurazione del Laboratorio europeo per la Gestione delle Crisi. La sede di Ispra del Joint Research Centre (Jrc), ospita il servizio scientifico interno della Commissione europea. All'inaugurazione sarà presente anche insieme a Máire Geoghegan-Quinn, commissaria europea per la Ricerca, l'Innovazione e la Scienza.

Il sito di Ispra, in provincia di Varese, è la più grande sede del Jrc e occupa il terzo posto per dimensione tra i siti della Commissione europea, dopo Bruxelles e Lussemburgo.
Il presidente Barroso visiterà alcune delle installazioni di ricerca del Jrc e inaugurerà il Laboratorio Europeo per la Gestione delle Crisi, nel quale vengono sviluppati e provati avanzati sistemi informatici integrati che permettono di analizzare rapidamente situazioni di conflitti o disastri naturali, inviare messaggi di allerta, e quindi portare ad un migliore coordinamento degli interventi. Ad esempio, un anno fa poco dopo il terremoto e lo tsunami in Giappone, Gdacs, il Sistema di Allerta e Coordinamento Globale, sviluppato e gestito dal Jrc insieme alle Nazioni Unite, ha inviato un corretto e tempestivo messaggio di allerta ai suoi 15mila utenti in tutto il mondo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 09 Marzo 2012

TAG: josè manuel barroso, ispra, Joint Research Centre

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store