Be1, un posto di lavoro per 150 appassionati di Ict

START UP

La start-up italiana cerca professionisti per offrire servizi Ict innovative alle Pmi

di E.L.

Ben 150 professionisti della vendita appassionati di tecnologia da inserire entro fine 2012. E' questo il numero delle figure professionali che Gi Group, una delle maggiori agenzie per il lavoro, in collaborazione con Be1, start-up italiana specializzata nella fornitura di servizi e soluzioni Ict, sta attualmente ricercando in tutta Italia da inserire al proprio interno, per lo sviluppo di una rete di professionisti in grado di offrire un servizio tecnologico integrato e innovativo, dedicato alla piccola e media impresa italiana.

"Nonostante le difficoltà del mercato in generale, information & communication technology - afferma Barbara Bruno, responsabile Italia del servizio di Gi Group - ha ancora un grande appeal sui giovani in cerca di occupazione. Come dimostra una recente indagine condotta dalla nostra divisione Ict, la percentuale di under 35 interessati a lavorare nel settore è doppia (4%) rispetto all'incidenza dello stesso settore (2%) sul totale della popolazione attiva. In questo scenario, pertanto, offriamo un'opportunità innovativa per entrare a far parte di una rete di venditori autonomi, che al tempo stesso, però, può contare sul know how e il supporto di partner altamente specializzati nel settore dell'Ict e delle tlc".

"Il percorso formativo intrapreso in Be1 - conclude - consente, infatti, alle figure ricercate di consolidare le proprie conoscenze specifiche, costruendone al tempo stesso di nuove, nei settori di competenza dell'azienda".

"Be1 - dice Alberto Consani, presidente di Be1 - è l'acronimo di 'Business enablement for number one'. La sua missione, quindi, è quella di abilitare la capacità di fare business per numeri uno, siano essi clienti, partner o collaboratori, attraverso l'utilizzo delle migliori e più innovative tecnologie di information & communication technology, abbinate a 'best practices' internazionali nel marketing e nelle vendite".

I requisiti richiesti alle figure professionali ricercate, sono: passione per il mondo IT e dell'innovazione, conoscenze in ambito tecnologico e in particolare dei sistemi operativi mobili.

Il profilo viene poi completato da un'esperienza di almeno tre anni nella vendita di soluzioni per l'azienda, sistemi di collaboration o applicazioni di produttività individuale; il candidato ideale ambisce, inoltre, a un lavoro autonomo, ed è improntato a incrementare le proprie conoscenze e competenze professionali nel settore dell'Ict.
 

©RIPRODUZIONE RISERVATA 23 Marzo 2012

TAG: start up, lavoro, occupazione, Be1, alberto consani

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store