Ibm pronta ad acquisire Spss per espandere il biz Analytics

STRATEGIE

Big Blue, che è disposta a pagare 1,2 mld di dollari, attende ora il parere degli azionisti Spss

Ibm è in vena di fare acquisti. L’azienda ha infatti annunciato un accordo per acquisire Spss, azienda quotata con sede a Chicago, a un prezzo di 50 dollari per azione, per un totale di 1,2 miliardi di dollari. L’operazione, che ora attende l’approvazione degli azionisti di Spss, è destinata a concludersi nella seconda metà del 2009.

Spss è specializzata nello sviluppo di servizi e soluzioni per l’analisi predittiva.  E proprio questa specializzazione permetterà a Big Blue di ampliare il proprio portfolio software nell’area dell’Information on Demand (Iod) e della Business Analytics e rafforzare l’iniziativa Information Agenda, che ha l’obiettivo di aiutare le aziende a rendere le informazioni e i dati un asset strategico.

“IBM sta concentrando il proprio impegno sulla tecnologia e i servizi di business analytics per aiutare i propri clienti a tagliare i costi, ridurre i rischi e aumentare la profittabilità, grazie a capacità di analisi predittiva che includono il data capture, il data mining e l’analisi statistica – si legge nella nota diffusa oggi dall’azieneda - . L’acquisizione di SPSS aggiunge una vasta gamma di capacità analitiche al portfolio software di IBM, consentendo lo sviluppo di nuove soluzioni per differenti settori d’industria: acquisizione e mantenimento di clienti nel settore finanziario, migliore conoscenza dei dati del paziente nella sanità, prevenzione del crimine nel settore pubblico e organizzazione degli spazi per il mondo della distribuzione”.

Idc stima che nel 2009 il mercato del software per l’analisi di business crescerà fino a 25 miliardi di dollari, con una crescita del 4% rispetto al 2008.

29 Luglio 2009