Ibm compra Vivisimo: focus sui big data

L'OPERAZIONE

Big Blue mira a trasformare la grande mole di informazioni in applicazioni di business analytics. Krishna: "Raccogliamo una sfida chiave per generare innovazione"

di F.Me.

Ibm spinge sui big data. E lo fa acquisendo Vivisimo, fornitore di software di navigazione e discovery federata, che aiuta le organizzazioni ad analizzare le info a livello aziendale. Il software Vivisimoè in grado di distribuire ed acquisire informazioni di qualità attraverso la più ampia gamma di fonti di dati, indipendentemente dal formato o da dove esse risiedano. Il software automatizza il rilevamento dei dati e consente ai dipendenti la navigazione in tutta l’impresa con un’unica vista, fornendo informazioni preziose che migliorano il processo decisionale per la risoluzione di tutte le sfide operative.

L'acquisizione, di cui non sono stati resi noti i dettagli finanziari,  accelera le iniziative di Ibm relative all’analisi dei Big Data, con funzionalità federate avanzate che consentono alle organizzazioni di accedere alle informazioni, di navigare e di analizzare l’intera varietà e volume dei dati strutturati e non, senza spostarli dalle differenti fonti disponibili.

“Navigare attraverso i Big Data per scoprire le informazioni giuste rappresenta una sfida chiave per tutti i settori - spiega Arvind Krishna, General Manager, Information Management, Ibm Software Group - Nell'era dei Big Data vincerà chi saprà sfruttare il proprio patrimonio di informazioni per generare innovazione, prendere decisioni in tempo reale e acquisire elementi di conoscenza immediatamente utilizzabili per migliorare la competitività”.

La combinazione delle funzionalità di analisi di Ibm con il software Vivisimo rafforzerà ulteriormente l’impegno di Big Blue verso l’automazione del flusso di dati in applicazioni di business analytics, aiutando i clienti a comprendere meglio il comportamento dei consumatori, a gestire le defezioni e le prestazioni di rete, a rilevare le frodi in tempo reale e a condurre campagne di marketing ad alta intensità di dati.

“Alle imprese serve un modo più rapido e accurato di scoprire e navigare attraverso i Big Data - spiega John Kealey, Chief Executive Officer di  Vivisimo- Come parte di Ibm, possiamo fornire ai clienti l’accesso più rapido e accurato alle informazioni necessarie per generare iniziative di crescita, che aumentano la customer satisfaction, razionalizzano i processi e incrementano le vendite”.

Secondo le stime di Big Blue, ogni giorno si generano 2,5 quintilioni di byte di dati da svariate fonti, quali sensori, social media e miliardi di dispositivi mobili in tutto il mondo, rendendo difficile per le imprese orientarsi e analizzarli per migliorare la competitività, l’efficienza e la redditività. Idc stima che il mercato per la tecnologia e i servizi dei Big Data crescerà a un tasso annuo di quasi il 40 percento, raggiungendo 16,9 miliardi di dollari entro il 2015.

Vivisimo ha più di 140 clienti in settori quali pubblica amministrazione, bioscienze, produzione, elettronica, beni di consumo e servizi finanziari. Tra i clienti figurano Airbus, l’aeronautica militare degli Stati Uniti (Us Air Force), l’amministrazione della previdenza sociale statunitense (Social Security Administration), Defense Intelligence Agency, la marina militare degli Stati Uniti (Us Navy), Procter & Gamble, Bupa e LexisNexis. Con il perfezionamento dell’acquisizione, circa 120 dipendenti di Vivisimo entreranno a far parte del Software Group Ibm. Big Blue incorporerà la tecnologia di Vivisimo nella sua piattaforma per i Big Data.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 02 Maggio 2012

TAG: ibm, vivisimo, big data, business analytics

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store