Sia torna in utile

BILANCIO 2011

L'esercizio 2011 si chiude con ricavi a 283,3 milioni di euro (+0,5%) e profitti a 25,7 milioni a fronte di perdite per 21,2 milioni registrate nel 2010

Sia ha chiuso l'esercizio 2011 con ricavi e utile netto in crescita rispetto al 2010. Il totale dei ricavi si attesta a 283,3 milioni contro i 281,8 dell'anno precedente (+0,5%), mentre sale in modo significativo il risultato dell'esercizio che registra un utile di 25,7 milioni contro una perdita di 21,2 milioni che era stata pesantemente influenzata dalle svalutazioni di alcune società partecipate. Il valore della produzione è stato pari a 292,3 milioni, mentre il margine operativo ammonta a 34,5 milioni. A livello consolidato, l'esercizio 2011 ha registrato ricavi complessivi per 333,3 milioni e un valore della produzione di 348 milioni.

I risultati del Gruppo Sia mostrano un importante aumento del margine operativo che si attesta a 47,5 milioni rispetto ai 23,2 del 2010. In crescita anche l'utile netto pari a 21,7 milioni contro una perdita di 9,1 milioni di euro del 2010: il miglioramento è dovuto principalmente alla diminuzione (oltre il 9%) dei costi della produzione che ammontano a 300,5 milioni, per effetto della progressiva implementazione del piano di riorganizzazione delle società del Gruppo. Nel 2011 il Gruppo ha gestito complessivamente 8,1 miliardi di transazioni (+8%) di cui 5,2 miliardi effettuate con carte di debito, credito e prepagate (+6,6%) e 2,9 miliardi relative a pagamenti e incassi (+11,3%). Sui mercati finanziari il numero delle operazioni gestite (proposte e ordini) è balzato a 22,3 miliardi da 9,2 miliardi nel 2010, con un incremento di oltre il 140%. Sia ha gestito un traffico di rete pari a 11,2 terabyte di dati (11,2 mila miliardi di byte), con una totale disponibilita' dell'infrastruttura e livelli di servizio che hanno fatto registrare il 100% su base annua.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Maggio 2012

TAG: sia, bilancio

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store