A Budapest il nuovo centro di elaborazione del Cern

RICERCA

L'Ungheria vince il concorso per la realizzazione del complesso informatico, destinato a diventare il maggiore d'Europa, con un investimento di 170 milioni di euro da parte del centro di Ginevra: il 10% sarà a carico del paese magiaro

Verrà realizzato a Budapest un centro di elaborazione dati del Cern (Centro europeo di ricerca nucleare), destinato a diventare il più grande complesso informatico d'Europa. Lo hanno annunciato oggi il presidente dell'Accademia delle scienze ungherese, Jozsef Palinkas, e il ministro dello sviluppo nazionale Laszlone Nemeth.

L'Ungheria ha vinto un concorso indetto per la costruzione del centro. I costi, circa 170 milioni di euro, saranno coperti dal Cern e al 10% dallo stato ungherese. Il futuro centro lavorerà con una banda ultralarga, 400 gigabit per secondo, ciò significa che tutto il contenuto di una biblioteca di 4 milioni di volumi potrà essere inoltrato in 25 minuti. I dati arriveranno dal grande acceleratore di particelle di Ginevra, per 30 dischi di dvd al minuto, e il centro di Budapest che entrerà in servizio dal primo gennaio 2013, conserverà ed elaborerà la marea di dati. "E' un grande successo per l'Ungheria e la scienza ungherese", ha detto il presidente Palinkas, fisico nucleare.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 07 Maggio 2012

TAG: ungheria, budapest, cern, centro ricerca

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store