Connect Ventures: primo closing per 16 milioni

START UP

Il fondo di venture capital specializzato in start up innovative e particolarmente attivo in Italia ha chiuso il primo round di finanziamenti. Ma l'obiettivo è raggiungere quota 50 milioni

di P.A.

Connect Ventures, fondo di venture capital specializzato in start up nei settori Internet e Mobile, ha effettuato il primo closing a 16 milioni di euro. Connect Ventures è un fondo specialistico focalizzato verticalmente su iniziative Internet e Mobile a bassa intensità di capitale, che investe nella fase di sviluppo iniziale, dove sono indispensabili sia la comprensione delle dinamiche specifiche del settore, sia il supporto attivo alle società in cui si investe. Questo modello di venture capital, definito “super angel fund” e già in auge negli USA, approda ora in Europa e si colloca in posizione intermedia tra i tradizionali business angel e i grandi investitori di venture capital.

Le aree d’investimento di Connect Ventures sono: digital media, giochi online, video & entertainment, consumer web, mobile apps, e-commerce, software as a service. Il focus degli investimenti del Fondo si concentra in Europa Occidentale, con una particolare attenzione all’Italia ed alle capitali del digital media europeo, Londra e Berlino.

Anchor Investor è il Gruppo De Agostini, attraverso le aziende operative del Gruppo - Lottomatica, De Agostini Publishing, De Agostini Libri  e Edition Atlas  - che apportano a  Connect Ventures valore aggiunto in termini di competenze, network globale ed opportunità di collaborazione con le start up in portafoglio.

Connect Venture prevede di effettuare a breve un secondo closing che coinvolgerà altri investitori che hanno già manifestato interesse all’iniziativa. L’obiettivo di raccolta è di 50 milioni di euro e la durata di 7 anni. Il Fondo investirà in circa 20 società, con investimenti iniziali compresi tra 250 mila ed un 1 milione di euro, riservando il capitale necessario per partecipare ai successivi round di finanziamento nelle società a più elevato tasso di crescita.

Connect Ventures, fondato e gestito da Pietro Bezza e Bill Earner, ha l’obiettivo di individuare e supportare imprenditori con talento che hanno costruito prodotti innovativi e che mostrano il potenziale per diventare business globali. I Partner del fondo supporteranno attivamente i management team nel marketing di prodotto, nel business development e nella relazione con i grandi fondi di venture capital, grazie alla loro precedente esperienza operativa in start up Internet ed al primario network di relazioni nell'ecosistema del venture capital europeo ed americano. Pietro Bezza ha fondato, fatto crescere e venduto con successo Neo Network (ora Zodiak Active) che, da piccola start up, è diventata un player globale dell’intrattenimento digitale con oltre 30 milioni di euro di fatturato. Bezza ha preso parte in diversi programmi di incubazione (Seedcamp, Oxygen Accelerator, Mind the Bridge tra gli altri). Bill Earner proviene da Amadeus Capital,  venture capital firm inglese dove ha lavorato per sei anni nei settori communication, software, consumer electronics e digital media. Earner vanta oltre 8 anni di esperienza operativa in start up nella Silicon Valley.
Il Fondo ha effettuato il primo investimento in Secretsales.com, club online per gli acquisti "privati" in Gran Bretagna e partner di 650 marchi appartenenti agli ambiti della moda, accessori, articoli per la casa, viaggi e ad altre categorie del lifestyle.

©RIPRODUZIONE RISERVATA 08 Maggio 2012

TAG: connect ventures, start up, primo round, venture capital

SCARICA L'APP PER IL TUO
SMARTPHONE O TABLET
App Store App Store